CarrierIQ, tre app ti dicono se sei vittima

Tre diverse alternative per scoprire se il tuo smartphone ospita il software-spia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-12-2011]

carrieriq detector

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
CarrierIQ, così lo smartphone ci spia.

Mentre ancora si cerca di capire se CarrierIQ sia legittimo - come sostengono i suoi creatori, gli operatori e i produttori di dispositivi - oppure una minaccia per la privacy - come sostiene Trevor Eckhart - spuntano le applicazioni che permettono di verificare la presenza del software sugli smartphone.

Al momento vi sono per lo meno tre alternative sviluppate a questo scopo.

La prima - Logging Test App - è fornita dallo stesso Eckhart e, essendo stata scritta da chi ha sollevato il caso, fornisce risultati affidabili; tuttavia non è esattamente di uso immediato per l'utente comune. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Utilizzi la funzione di salvataggio delle password nel browser?
Sì, è molto utile
Sì, ma ora non lo farò più perché non è sicuro.
Sì, ma solo per password di poco conto.
No, per sicurezza non ho mai memorizzato alcuna password nel browser.
No, perché? Le password si possono salvare?

Mostra i risultati (4965 voti)
Leggi i commenti (16)
La seconda si chiama Voodoo CarrierIQ Detector, ma i suoi stessi sviluppatori affermano che, seppure l'accuretezza sia accettabile, non è prudente fidarsi ciecamente dei risultati.

L'ultima alternativa è stata sviluppata dai Lookout Labs, già noti per aver prodotto un apprezzato antivirus per Android.

L'app in questione si chiama Carrier IQ Detector, è semplice da usare e sembra affidabile nei risultati forniti.

In un modo o nell'altro, quindi, gli utenti di smartphone Android possono ora sapere se sul loro dispositivo è presente il famigerato software. Eliminarlo, tuttavia, è un discorso completamente diverso.

Trevor Eckhart ha infatti messo bene in chiaro una cosa: «È questi impossibile rimuovere completamente CarrierIQ. L'applicazione è integrata così profondamente nel sistema che l'utente dovrebbe ricostruire l'intero dispositivo (system.img e boot.img) direttamente dal codice sorgente per rimuovere ogni parte di CIQ».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Direi che le app studiate per individuare Carrier IQ stanno rapidamente proliferando vedi link, si comincia anche a trovare qualche app che dichiara di poter bloccare il processo IQMSD come Carrier IQ Process Killer ed altre, chissà se funzionano... Sul mio Milestone, comunque, tutti i test fatti con Voodoo, Carrier IQ Detector e... Leggi tutto
8-12-2011 16:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1240 voti)
Agosto 2016
WhatsApp condivide i dati dell'utente con Facebook
Il laptop anti-spioni di HP
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
L'NSA si lascia sfuggire armi informatiche segrete
Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google
Bug di Linux, a rischio un miliardo e mezzo di smartphone Android
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
Sì, le chiavette USB lasciate in giro come esca funzionano
Cambiare le password troppo spesso fa male alla sicurezza
I 10 siti torrent più popolari
Andate in vacanza? Usare una VPN per proteggervi può portarvi in carcere
Luglio 2016
Lo smartphone da 50 dollari di Amazon
Il simil-MacBook economico di Xiaomi
Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Tutti gli Arretrati


web metrics