Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (4487 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

La foto dello tsunami che impressiona. Per il cattivo gusto

Un'immagine che gira in Rete mostra un'onda immensa poco prima che s'infranga sulla riva. Ma qualcosa non quadra.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-01-2005]

[fotomontaggio di onda gigante]

Una telecamera di sicurezza di un "Hotel Sheraton in Indonesia" o di un grattacielo a Phuket, stando alla descrizione che accompagna quest'immagine da incubo, avrebbe ripreso l'enorme onda dello tsunami pochi istanti prima che travolgesse la costa.

L'immagine è così drammatica che molti utenti della Rete la stanno inoltrando a parenti, amici e colleghi. Rende forse emotivamente la scala della tragedia del Sud Est asiatico, ma è un fotomontaggio.

E' meglio non soffermarsi su cosa possa spingere una persona a sprecare tempo per costruire un'immagine fasulla di una catastrofe; forse la molla è, come in altri casi, bearsi del fatto che la propria accozzaglia di pixel fa il giro del pianeta, facendosi beffe di chi non si sofferma a riflettere prima di inoltrare. Ma lasciamo stare.

Si tratta di un fotomontaggio perché secondo la maggior parte delle fonti lo tsunami del 26 dicembre 2004 non ha generato onde alte come grattacieli, come quella mostrata nella foto.

Aggiornamento (29/1/2005):Come notato da un attento lettore, un ricercatore giapponese, Yuichi Nishimura, afferma che nella zona di Banda Aceh le onde dello tsunami avrebbero superato i 34 metri di altezza. L'affermazione non ha avuto conferme indipendenti e comunque non si riferisce alla zona che sarebbe raffigurata nell'immagine.
Inoltre la foto è stranamente sgranata, e questo è un tipico segno di manipolazione digitale: la sgranatura, infatti, aiuta a nascondere i tipici errori di nitidezza e di colore che si generano nelle zone dove si sovrappongono gli elementi dell'immagine che devono avere bordi sfumati (la riva e l'onda).

Infine c'è un dettaglio curioso: il traffico viaggia sulla destra, ma in Thailandia si guida sulla sinistra. Certo potrebbe trattarsi di una foto che per errore è stata rovesciata, ma grazie all'impareggiabile sito antibufala Snopes.com è molto semplice togliersi ogni dubbio: infatti il panorama è quello della città cilena di Antofagasta. Snopes.com mostra la foto originale (senz'onda, ovviamente) nella propria pagina dedicata a questa bufala.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Paolo Attivissimo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Michele}
Una bufala sfacciata e di cattivo gusto Leggi tutto
25-12-2006 17:36

petkuna
Beh, gli avete dato anche troppa attenzione... Leggi tutto
6-6-2005 15:43

Atimere
E' una bfala ma rende l'idea... Leggi tutto
27-4-2005 21:51

Luigi
La foto del tsunami Leggi tutto
26-1-2005 11:01

marco
il mondo è pieno di imbecilli Leggi tutto
25-1-2005 19:37


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics