I Blu Ray arrivano a 33,4 Gbyte per strato

L'ampliamento della capacità non richiede di cambiare l'hardware: è sufficiente aggiornare il firmware.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-01-2010]

Sony Panasonic Blu Ray 33,4 Gbyte

L'evoluzione dei dischi Blu Ray è tutt'altro che ferma: Sony e Panasonic hanno trovato un modo di espandere la capacità di memorizzazione per strato da 25 Gbyte a 33,4 Gbyte.

La nuova tecnologia (chiamata i-MLSE, ossia Maximum Likelihood Sequence Estimation) non richiede di cambiare l'hardware per essere utilizzate: le ottiche attuali sono già compatibili, è sufficiente un aggiornamento del firmware.

Prima che queste specifiche diventino ufficiali, tuttavia, la proposta di Sony e Panasonic dovrà passare il vaglio della Blu-ray Disc Association; se tutto andrà bene, la tecnologià verrà adottata entro la fine dell'anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

infatti itBIT però vacci piano con "la soglia della dentiera"... anche io mi sto avvicinando a grandi passi, gli anni passano come il vento, e diventare vecchi è un attimo, per tutti purtroppo....:roll: :wink:
19-1-2010 08:49

Il che e' ovviamente ridicolo, gente sulla soglia della dentiera che gioca ancora al Monopoli ... Leggi tutto
19-1-2010 08:38

ma tutti agiscono come se potessero raggiungerla (per esempio accumulando patrimoni esagerati ma "inutili") :roll: Leggi tutto
18-1-2010 13:47

Perche' l'eternita' nelle cose umane non esiste. Leggi tutto
18-1-2010 09:09

eh sì! perchè invece di inventare supporti sempre più capienti non ne inventano uno dove i dati sono salvati in eterno?
18-1-2010 09:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
No
Non lo so.

Mostra i risultati (13067 voti)
Ottobre 2019
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Tutti gli Arretrati


web metrics