Deriso su Facebook, si vendica scatenando una rissa

I componenti di due famiglie di Palermo si sono affrontate per strada dopo uno scambio di messaggi ironici sul social network.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2010]

Palermo rissa Facebook Somma Gebbia

Se nelle vicinanze di Milano un messaggio su Facebook è stato all'origine di una spedizione punitiva, a Palermo per lo stesso motivo cinque giovani si sono affrontati con calci, pugni, un coltello e anche una pistola a salve.

Tutto è cominciato quando il figlio minore della famiglia Somma ha scritto sul social network un commento circa il ritiro della patente a Salvatore Gebbia, col quale era amico, prendendolo in giro.

La cosa non è stata gradita da Salvatore il quale, dopo aver richiesto l'aiuto dei suoi due fratelli, ha deciso di vendicarsi contro l'autore del post e il fratello di questo, Carlo Somma.

I cinque si sono dunque radunati presso la casa dei Somma per "chiarirsi": presto si sono presi a male parole; da qui ai pugni e ai calci il passo è stato breve, fino a un tentativo di investimento con l'auto da parte dei fratello Somma.

A quel punto Carlo Somma è rientrato in casa ed è uscito con un coltello da cucina e una pistola; quando ha sparato un colpo i Gebbia si sono accorti che era a salve, e la rissa è ricominciata, peggiorando.

A quel punto sono intervenuti i carabinieri, allertati da diverse segnalazioni, che hanno bloccato i cinque (il più grande dei quali ha 29 anni) e portato all'ospedale uno dei fratelli Gebbia.

I maggiorenni sono stati arrestati, il minore è stato denunciato. Per il 28 maggio è fissata un'udienza in cui dovranno rispondere di rissa aggravata, disturbo alla quiete pubblica e porto illegale di arma.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Eehh... un po' di pazienza... tutti scrivono qualche cazzata prima o poi. E questa è all'incirca la prima volta che exicox esce dall'ambito informatico... lasciamogli sparare qualche idiozia... vedrai che imparerà in fretta a non dire più cose insensate! Leggi tutto
29-3-2010 17:06

Macchè! Può succedere solo dove c'è gente che non ha abbastanza materia grigia dentro il cranio da distinguere tra internet e vita reale, o quando si fa confusione tra quello che c'è in mezzo alle orecchie e quello che c'è in mezzo alle gambe, e la cog...naggine è indipendente da latitudine e longitudine, come è indipendente dalla... Leggi tutto
27-3-2010 15:45

:incupito: Leggi tutto
27-3-2010 15:21

cazzotti ole Leggi tutto
27-3-2010 00:36

Concordo!!! :wink: Ciao Leggi tutto
26-3-2010 21:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1369 voti)
Ottobre 2019
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Tutti gli Arretrati


web metrics