Apple, vittoria sul marchio iPad

Il contenzioso con Fujitsu si risolve a vantaggio di Apple, che sposta al 12 aprile le consegne per tutti i nuovi ordini.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-03-2010]

marchio iPad Apple Fujitsu 12 aprile ordini

Le prevendite dell'iPad sembrano andare davvero così bene come si diceva: Apple ha aggiornato il proprio sito indicando che tutti i nuovi ordini saranno consegnati il 12 aprile.

Ciò significa che Apple ha già ricevuto prenotazioni a sufficienza per esaurire le scorte attualmente in suo possesso nel periodo immediatamente successivo al 3 aprile, giorno di debutto dell'iPad.

Il successo dell'iPad - un prodotto che sembra entusiasmare ancora prima che in molti riescano a metterci sopra le mani - si accompagna a un altro motivo di festeggiamenti per Apple: il contenzioso con Fujitsu circa il marchio iPad s'è finalmente risolto, e a vantaggio dell'azienda di Cupertino.

L'iPad originale, infatti, è un palmare di Fujitsu; poi, però, l'azienda giapponese ha abbandonato il marchio e, non appena ciò è successo, Apple si è fatta avanti impossessandosene.

Fujitsu ha cercato di riaverlo indietro (o forse semplicemente di farsi pagare da Apple per l'uso), ma l'ufficio brevetti statunitense ha ora riconosciuto all'azienda di Steve Jobs la proprietà del marchio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Swatch contro Apple: abbandoni nome iWatch

Commenti all'articolo (2)

Perchè ha trovato dei pirla! :twisted:
29-3-2010 23:04

Tralasciando gli aspetti legali della tutela del marchio ( che non è un brevetto ma di cui negli stati uniti se ne occupa il Patents board) resta da vedere come reggera alla prova del tempo il prodotto apple sia sotto il punto di vista funzionalità che resistenza ai guasti (batterie docet) :roll:
29-3-2010 14:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1665 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics