Finalmente un Linux dedicato all'infanzia

Qimo è il sistema operativo derivato da Ubuntu fatto apposta per i bambini. Dai tre anni in su.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-04-2010]

qimo

Oggi i bambini nascono informatizzati; fin dalle prime settimane sono attirati da telecomandi cellulari e tastiera del Pc e già verso i sei mesi passano dalla presa di contatto mediante un "assaggio" fisico a un più performante e soddisfacente tentativo di vera e propria digitazione.

E' forse per venire incontro alle esigenze dei più piccoli ma anche ai timori della mamme e dei papà relativamente al software di casa, che è stata creata l'ennesima versione del poliedrico Ubuntu, specializzata questa volta nell'approccio della prima infanzia al Pc e alle sue meraviglie grandi e piccole.

Qimo è infatti una prima versione, derivata a dire il vero da Xubuntu 8.10, che comprende una serie di software espressamente dedicati ai piccoli e che possono cominciare ad essere usati già a partire del terzo anno di età.

Principalmente grafica (TuxPaint) ma anche altro come TuxMath o Childisplay, il tutto assistito da icone sovradimensionate in modo da essere facilmente selezionabili anche da mani inesperte.

E se il prossimo aggiornamento, basato questa volta su Lucid Lynx che dovrebbe essere rilasciato a fine Aprile, conterrà anche GCompris, si potrebbe presumere che il software ambisce a essere un must per i giardini d'infanzia più evoluti o, se vogliamo, più al passo coi tempi.

A questo punto sorge spontanea una riflessione e cioè se sia corretto incoraggiare o anche solo tollerare la permanenza dei più piccoli davanti al monitor e poi anche davanti all'apparecchio Tv; e ciò proprio durante le prime fasi del processo evolutivo.

Pediatri e sociologi probabilmente diranno di no, mentre psicologi e pedagogisti magari per il sì, ma "con giudizio". Ma del resto, in questa come in tante altre cose, occorre che chi ha più buon senso l'adoperi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Encomiabile iniziativa, non c'è che dire. :clap: E io di figli ne ho quattro. Sempre ché non si auspichi per i propri figli un futuro da pastori o contadini, non c'è altro da aggiungere... ;-) Leggi tutto
25-5-2010 16:42

Ragazzi, ho tre figli di cui due stitici. Il PC? a due anni in bagno per vedere i barbapapà su YouTube. Alla fine la grande (8 anni) comincia a capire che tipo di fregature si possono prendere su Google. E' il loro futuro io li lascio fare cercando di semplificare loro la vita
25-5-2010 10:02

... come tutte le cose anche il PC deve essere preso a dosi sensate ... i nostri figli si troveranno a lavorare con lui ... quindi ... un aiutino ai genitori è meglio di niente .... io me la scarico ...
10-4-2010 18:55

Giusto, del resto sognare come vorremmo la nostra infanzia non è detto che la vogliano i nostri infanti, ma, per noi adulti è diventata una questione di sopravvivenza imparare questo fantastico strumento. Ciao Leggi tutto
10-4-2010 01:33

magari il mio punto di vista è campanilistico ma se guardiamo al mercato italiano sarebbe il caso di pensare ad una versione per nonni e non per bambini visto la quantità di adulti non alfabetizzati informaticamente. no? ciao u.
9-4-2010 19:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un sito Internet richiede che la password sia più complicata. Cosa fai per ricordarla?
La scrivo su un foglio di carta
Faccio di tutto per memorizzarla
La salvo sul browser e utilizzo il Completamento automatico
La salvo sullo smartphone
La salvo come nota sul computer
Impiego una utility specifica per l'immagazzinamento password

Mostra i risultati (2675 voti)
Ottobre 2019
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
Tutti gli Arretrati


web metrics