Querelato per un feedback negativo su eBay

Un utente è stato querelato per aver lasciato un'opinione negativa. Il venditore pretende oltre 10mila euro di danni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-04-2010]

Querelato feedback negativo su eBay

Alla fine del 2008 Michael Steadman ha comprato su eBay, per 44 dollari, un orologio marcatempo messo in vendita da Elliot Miller, un avvocato di Miami.

Quando ha ricevuto l'orologio, però, Steadman si è accorto che l'oggetto era rotto e non funzionante; così l'ha restituito all'avvocato Miller, ha chiesto - e ottenuto - un rimborso da PayPal e ha lasciato un feedback negativo per il venditore.

Nel febbraio del 2009 sono iniziati i guai: Miller ha querelato Steadman proprio a causa del feedback, in cui veniva definito "un cattivo venditore" dotato dell'etica "di un venditore di auto usate".

Secondo l'avvocato Miller queste parole hanno danneggiato la sua reputazione su eBay; inoltre sono false, poiché nell'annuncio ci sarebbe stato chiaramente scritto che non forniva "alcuna garanzia" per l'oggetto, il quale veniva posto in vendita "così com'era".

Miller, che ha un feedback positivo al 98,8%, chiede 15.000 dollari di danni (al cambio attuale, circa 11.000 euro); oggi, a più di un anno di distanza, Steadman ha già speso 7.000 dollari di spese legali e ancora non vede la fine della vicenda.

"Ho fatto lo sbaglio di lasciare la mia onesta opinione online" ha dichiarato, ormai esasperato, Michael Steadman. "Non è sicuro dire alcunché online. Dato che non ho i soldi per combatterli, sto perdendo. Non è giusto. Sono senza parole".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

Ti sbagli : in tal modo non schiaffeggia affatto la sua immagine di avvocato...anzi la fortifica, è appunto un avvocato, mica un giudice ! Leggi tutto
27-4-2010 11:05

Roba da matti.....
27-4-2010 11:03

diciamo che la soluzione è: non vendere mai su ebay: però, come svuoti casa in quattro e quattr'otto? con inserzioni su giornaletti locali? ci metterai almeno il quadruplo del tempo... magari ci prendi anche di piu , ma se non vuoi tempi da lumaca, sei costretto a rivolgerti a un bacino di utenza teoricamente ineguagliabile su altre... Leggi tutto
19-4-2010 13:06

ho dato l'impressione di essere arrabbiato? :roll: NON lo sono affatto, e poi con te, figuriamoci... è sempre un piacere parlare con te. e non ce l'ho neanche con la magistratura, tutt'altro! mi fa solo incazzare che agiscono poco e di fronte a certe persone chiudono un occhio e anche due. anni fa ho avuto una causa di lavoro che... Leggi tutto
15-4-2010 19:37

Ehi, non t'arrabbiare. Ho solo commentato una tua frase che ritenevo piuttosto discutibile. Il senso di quanto hai detto e che ho contestato mi sembra non abbia molta attinenza con quanto hai poi risposto dopo. Ho cioè contestato il tuo "colpo alla nuca" e il farsi giustizia da sé non il fatto che la giustizia funzioni male... Leggi tutto
15-4-2010 14:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (968 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics