Facebook blocca le applicazioni per iPhone

Le applicazioni che violano il marchio di Facebook smettono di funzionare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2010]

Facebook blocca applicazioni iPhone

Facebook ha iniziato un'aggressiva campagna in difesa del proprio logo e marchio, iniziando dalle applicazioni per iPhone che ne fanno uso.

La prima vittima è stata Emoti for Facebook: il suo sviluppatore, Chris Diskin, ha ricevuto un'email da Apple in cui l'azienda lo informava di una lamentela da parte di Facebook per violazione del marchio. Diskin ha provato a contattare Facebook ma senza successo, e nel frattempo l'applicazione ha smesso di funzionare ed è sparita da iTunes.

Poco dopo è stata la volta di iLoader Lite che, seppure non fa uso del nome del social network, usa un'icona in cui campeggia una grande f bianca su sfondo azzurro: anch'essa è stata bloccata.

Facebook ha fatto sapere che, presto o tardi, tutte le applicazioni che usano impropriamente il marchio diverranno vittime della sua scure.

Diskin ha ribattezzato la propria app semplicemente Emoti e l'ha inviata nuovamente per l'approvazione; iLoader Lite ha sostituito la f con una i ed è anch'essa in attesa del verdetto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

in alcuni casi mi sembra vi siano richeste pretestuose, magari in vista di proporre applicazioni similari proprie. In questo caso, sarebbe sufficiente arrivare prima o, se in ritardo, proporre qualcosa di migliore...sul web il prodotto buono vince. Se invece Ŕ davvero solo legato all'uitlizzo improprio del none, dovrebbe essere... Leggi tutto
15-4-2010 18:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spendi di elettricitÓ ogni mese?
Meno di 30 euro
Tra 30 e 50 euro
Tra 50 e 75 euro
Tra 75 e 100 euro
Tra 100 e 150 euro
Pi¨ di 150 euro

Mostra i risultati (2586 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics