Microsoft si inventa Docs, l'Office per Facebook

Office 2010 va online per gli utenti di Facebook. Si possono caricare e condividere documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2010]

Microsoft Office 2010 Docs.com Facebook

La più grave minaccia a Google Docs viene dagli sforzi congiunti di Facebook e Microsoft e si chiama Docs.

Il sito collegato a questo nuovo servizio - al momento in beta e riservato a un numero limitato di utenti - è una sorta di Office 2010 in versione online, ma potenziato dalle funzionalità di condivisione offerte da Facebook.

Per accedere sono sufficienti le credenziali del social network e subito - a parte le limitazioni congenite in una versione ancora non definitiva - è possibile iniziare a creare o caricare documenti di Word, Excel o PowerPoint.

Grazie a Facebook la base d'utenti potenziale di Docs.com è pari a 400 milioni di utenti, i quali possono gestire in proprio i documenti oppure condividerli con gli amici (tutti o solo alcuni, selezionati).

I documenti condivisi appariranno nel profilo e potranno essere commentati e anche modificati dalle persone cui l'autore avrà dato i permessi per farlo.

La necessità di essere "amici" su Facebook per poter collaborare sui documenti potrà forse rappresentare un freno per un uso aziendale di Docs.com, ma gli utenti comuni potrebbero invece essere attirati da questa possibilità, che grazie al social network ha sicuramente più visibilità di Google Docs.

Al termine della fase beta, quando l'ingresso non sarà più basato su inviti, sarà possibile avere ulteriori dettagli, come la quantità di spazio messa a disposizione per ogni utente di Facebook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Per inviare i documenti preferirei fare a meno di usare socialnetwork
24-4-2010 18:03

{utente anonimo}
Signore e Signori: fine del concetto di privacy Leggi tutto
24-4-2010 09:35

bene benissimo!! :eh?: Così, dopo i furti d'identità si avranno pure quelli di documenti. Già solo in casi estremi si può pensare di mettere online un qualsiasi archivio personale; ma su FB non metterei online neppure che ora è.
24-4-2010 08:59

{Chiara}
Davvero interessante! Sono davvero curiosa anchio di vedere l'andamento di questo pacchetto...ma più curiosa di provarlo di persona...l'unico dubbio che mi pongo...ma ci sarà un limite alla condivisione di tali documenti ...cioè condividere un file a livello aziendale tramite Fb ...non diventa alla portata di tutti? perchè nonostante la... Leggi tutto
23-4-2010 14:25

{Domanda}
Mi domando quanti sentiranno l'irresistibile desiderio di collaborare a redigere un documento senza essere aziende.Per quanto mi riguarda, prprio questi sistemi mi hanno insegnato a tenermi su una chiavetta usb i documenti: se ci sono problemi col provider o internazionali (rari ma costanti) non puoi più accedere ai tuoi... Leggi tutto
22-4-2010 16:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2490 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics