A Bergamo salta la lezione con l'iPad

Il tablet di Apple sostituisce i libri. Ma un problema con il Wi-Fi blocca tutto già il primo giorno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-09-2010]

iPad Bergamo Liceo Lussana scuola rete Wi-Fi

Se il Web boccia la scuola italiana, la scuola italiana prova a dimostrare che la situazione non è dappertutto come la dipingono certi studenti, e che ci sono luoghi in cui si sperimentano le nuove tecnologie in supporto alla didattica.

Uno di questi luoghi è il liceo scientifico Lussana di Bergamo, dove la Quarta L dal primo giorno di scuola ha provato a sostituire i tradizionali libri di testo con degli iPad.

I 17 studenti di quella classe hanno ricevuto dalla scuola, in comodato d'uso gratuito, i tablet di Apple: per acquistarli il Liceo ha stanziato 10.000 euro, che sono servizi anche a comprare sei lettori di e-book, un videoproiettore e uno schermo.

Purtroppo non è stato possibile testare da subito le potenzialità dell'iPad come supporto didattico: la rete Wi-Fi necessaria non era stata attivata, e così gli studenti dovranno aspettare ancora qualche giorno prima di poter studiare sui tablet.

L'incidente iniziale non intacca comunque il valore della sperimentazione, che servirà a testare con mano la possibilità di trovare nuovi modi di insegnamento e per portare a termine tutte quelle operazioni svolte fino a oggi su carta: gli iPad serviranno anche per svolgere i compiti a casa e quelli in classe; per questi ultimi, gli insegnanti avranno modo di bloccare l'accesso alla rete Wi-Fi, per ovvi motivi.

Gli studenti utilizzeranno i tablet per tutto l'anno, a scuola e a casa, avendone la massima cura; poi lo restituiranno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 23)

Almeno ora sapranno come pulirsi il posteriore... con un oggetto pregiato e bello a vedersi (dalla parte più buia che c'è)!! :toilet: Leggi tutto
17-9-2010 11:44

Forse perche' in tv non arriva la notizia dei genitori che portano la carta igienica a scuola, ma quella della sperimentazione ipad si'. Oppure, peggio, arrivano entrambe. Cosi' ognuno puo' credere alla verita' che preferisce. Leggi tutto
16-9-2010 21:18

Concordo...le scuole cadono a pezzi (sia fisicamente che come qualità), le risorse dello stato vengono drenate o regalate alle private e poi si va a sprecare un sacco di soldi per comprare gli ipad... Invece di fare queste inutili operazioni di immagine perchè non si spendono meglio i soldi pubblici? (Domanda retorica, lo so... :cry: )
16-9-2010 17:12

Bisogna essere CRETINI COMPLETI! Leggi tutto
16-9-2010 14:44

Assurdo! La Scuola è con le pezze al c... e si prendono IPAD! Potrei capire se la venisse da una scuola privata che deve catturare l'attenzione più sulla fumosità che nella sostanza (in perfetto stile frutta marcia) ma non da una pubblica. La mela è tornata di moda come le suonerie tanto inutili quanto da business incredibili. Anche... Leggi tutto
16-9-2010 00:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2194 voti)
Maggio 2019
Gmail, una pagina segreta tiene traccia di tutti gli acquisti fatti
Sedicenne si uccide dopo sondaggio su Instagram
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
Tutti gli Arretrati


web metrics