Firefox 4 beta 7 è velocissimo

Il motore JavaScript JaegerMonkey triplica le prestazioni rispetto alla versione 3.6.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2010]

Firefox 4 beta 7 JaegerMonkey JavaScript JIT OpenG

La settima e più recente beta di Firefox 4.0, appena rilasciata da Mozilla, ha un significato particolare: è infatti feature complete, ossia include tutte le funzionalità che troveremo nella versione definitiva.

Non si tratta solo di ritocchi all'interfaccia o di nuove voci nel menu, ma ci sono alcune importanti novità sotto al cofano: per esempio ora è attivo il rinnovato motore JavaScript JaegerMonkey insieme al compilatore JaegerMonkey JIT; il risultato è un minor tempo di avvio e una maggiore velocità nel caricare le pagine e le applicazioni Web.

Rispetto alla versione stabile 3.6.12 l'incremento delle prestazioni è pari a 3 volte nei test Kraken e Sunspider, e addirittura pari a 5 volte nel test V8.

Anche le prestazioni grafiche hanno fatto un balzo in avanti: su Windows è attiva l'accelerazione hardware tramite DirectX mentre su Mac OS X l'accelerazione naturalmente OpenGL.


Clicca per ingrandire

Firefox 4 beta 7 supporta anche WebGL e i font OpenType, che permettono l'uso delle legature, l'inserimento automatico delle frazioni, il riconoscimento della lingua e diversi altri effetti.

Come al solito, il download di questa versione è possibile dal sito ufficiale in 57 lingue.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

{gabriele}
Mi potete spiegare cos'e' il Plugin di Pre-caricamento? E da dove lo scarico?
15-11-2010 16:37

Ma che palle! Per me FireFox... N°1 :D lo trovo insostituibile, e pazienza se è lento a partire, mi fa ridere chi critica questo aspetto e poi PERDE ore, a fare giochetti stupidi o in inutili chiacchiere! Anche Opera non mi dispiace, ma con FF mi trovo proprio bene! Gli altri browser, provati e utilizzati per un po' di tempo,... Leggi tutto
13-11-2010 22:39

Se usi il plugin di pre-caricamento è un fulmine anche la partenza! Ciao Leggi tutto
13-11-2010 22:22

Utilizzo firefox da sempre e mi ci trovo benissimo con le sue estensioni insostituibili. Però devo dire che all'avvio impiega tantissimo (cronometrato ora, 52 secondi) e occupa tantissima ram (inizialmente 200 Mb, e sale anche fino a 400)
13-11-2010 09:28

A me purtroppo richiede ben più di 2,8 secondi, con non più di 5 o 6 plugin installati: sarà per questo che uso Opera.
12-11-2010 15:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1251 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics