Il font (leggibile) più piccolo del mondo

Riesce a far stare 500 parole, chiaramente leggibili, in uno schermo grande come quello dell'iPod.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-11-2010]

Font leggibile più piccolo al mondo Ken Perlin

Ken Perlin è un professore di informatica presso l'Università di New York; sua è la creazione del font leggibile più piccolo al mondo.

"Il mio obiettivo era creare qualcosa che fosse chiaramente leggibile ma riuscisse a far entrare un'intera pagina di testo in uno schermo QVGA (320x240) come quello dell'Apple iPod" ha spiegato il professore.

L'idea è nata dall'osservazione di come i più piccoli font di Microsoft fossero illeggibili, e che i font leggibili più piccoli finora esistenti fossero fin troppo grandi.

È nato così il font che, all'interno di un rettangolo grande 320x240 pixel riesce a far stare le prime 500 parole della Dichiarazione d'Indipendenza americana, ancora chiaramente leggibili.

Una dimostrazione, che riportiamo qui sotto in forma d'immagine, è disponibile sulle pagine del professore come applet Java che permette d'ingrandire le parti di testo per mostrare com'è fatto il font.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il font che ti aiuta a ricordare quello che leggi
Creare un font con la vostra calligrafia
Il font progettato per i dislessici

Commenti all'articolo (1)

Entusiasmo da parte di Grande puffo e di tutto il puffovillaggio! :sbonk:
25-11-2010 13:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1655 voti)
Aprile 2021
Cerca un sicario nel dark web per sfregiare la fidanzata
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 15 aprile


web metrics