Google offre 6 miliardi per Groupon

Il sito di "affari del giorno" sta per entrare nell'orbita di Mountain View.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-12-2010]

Google acquisizione Groupon 6 miliardi

Se andrà in porto, quella di Groupon da parte di Google sarà un'acquisizione che farà impallidire quella di DoubleClick e di YouTube per la quantità di denaro in gioco.

Groupon è un servizio di "affari del giorno": basandosi sul concetto dei gruppi di acquisto - se si è in tanti a richiedere un prodotto, questo costerà meno - riesce a ottenere forti sconti dai fornitori.

Dopo alcuni giorni di mezze voci e indiscrezioni, ora è arrivata la conferma: Google vuole acquistare Groupon e ha messo sul piatto 6 miliardi di dollari (5,3 miliardi di offerta e 700 milioni in base al raggiungimento di determinati obiettivi).

Anche se al momento non è chiaro come farà Google a integrare questi servizi nel proprio core business, sembra che si possa interpretare la mossa in un'ottica "social": far partecipare gli utenti per acquistare insieme beni a prezzi scontati è una possibilità che pare abbia fatto gola anche a Facebook e a Yahoo (che aveva offerto due miliardi di dollari).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

sembra proprio che googlee abbia deciso di avere il monopolio su qualsiasi cosa abbia successo sul web
21-12-2010 15:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso pi¨
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalitÓ
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (1124 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 ottobre


web metrics