Presto introvabili i metalli rari

Materiali indispensabili alle nuove tecnologie vengono riciclati soltanto all'1% mentre aumentano importazioni e consumi dei paesi emergenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2010]

pl

L'adozione del modello consumistico occidentale da parte dei paesi in via di sviluppo quali la Cina, il Brasile e - per ora solo parzialmente - l'India, rischia di mettere in crisi il mercato mondiale delle materie rare sempre più impiegate nelle tecnologie d'avanguardia e ne compromettono il futuro.

Secondo l'ONU, gli stati dovranno assolutamente aumentare in modo drastico il riciclaggio dei cosiddetti "materiali strategici", che attualmente si attesterebbe attorno ad un misero 1% generando tra l'altro un insostenibile inquinamento ambientale.

Gli esperti del Metal stocks in society and recycling rates nell'ambito del United Nations Environment Programme (UNEP) stimano che nel medio periodo mancheranno litio, gallio, piombo e neodimio .

Questo sempre che i consumi attuali non subiscano impennate, tanto che si comincia a pensare se non sia il caso di destinare tali metalli soltanto a usi specifici.

Alcuni elementi infatti sono indispensabili - per esempio - alla produzione di cellule fotovoltaiche o di batterie per le auto elettriche. Senza l'adozione di un sostanziale circolo virtuoso di recupero e reimpiego dei materiali, sarebbe presto impossibile la produzione di pannelli solari o di vetture mosse dall'elettricità.

Il semplice aumento dei prezzi non sembra influenzare gli sprechi in modo sensibile, per cui si presentano indifferibili sia la presa di coscienza dei consumatori sia l'intervento efficace del legislatore.

Sembra vano sperare che l'evoluzione tecnologica riesca a individuare nuovi materiali che siano abbondantemente e facilmente reperibili sul territorio, eliminando il costante saccheggio delle risorse naturali dei paesi che le possiedono.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

bisogna trovare una soluzione.
12-4-2013 11:51

La soluzione al problema Ŕ una sola: Il crollo finale di questa civiltÓ.
24-3-2013 16:29

Ciao a tutti, non sapevo della penuria di metalli rari. Anzi, sapevo che le cosiddette "terre rare" sono in abbondanza in Cina e questo, nel tempo, sarÓ un grande svantaggio per l'Europa che dovrÓ importare la materia prima. Ringrazio mda per le precisazioni. Per la soluzione, son scettico. Imporre ai paesi emergenti una... Leggi tutto
4-12-2011 02:43

x reciclare basterebbe fare cassonetti x materiali elettrici non ingombranti (altrimenti pochissime persone si sognerebbero di andare sino all'isola ecologica/discarica autorizzata ad orari prefissati per buttare un vecchio cellulare o una radiolina o un ipod rotto) oppure obbligare i commercianti a riprendere indietro il materiale... Leggi tutto
25-11-2011 12:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprer˛ quest'anno.

Mostra i risultati (2610 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 gennaio


web metrics