Gruppo di hacker si offre di rieducare i ragazzini dei DDoS

Tutti possono commettere sbagli di gioventù: i veri hacker sono pronti a mostrare la loro etica agli "script kiddies".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-12-2010]

Hacker olandesi rieducano Wikileaks DDos

Com'era prevedibile, il sedicenne arrestato per l'attacco DDoS ai siti di Visa e Mastercard non è stato che il primo.

Sfruttando il fatto che molti di coloro che hanno utilizzato il Low Orbital Ion Cannon per portare l'attacco non si sono curati di rendersi anonimi, le autorità dei Paesi Bassi hanno raggiunto altre persone, come il diciannovenne noto con lo pseudonimo Awinee.

Per tutti costoro ora si apre una possibilità di redenzione: gli hacker olandesi di Revelation Space si offrono di "rieducarli" mostrando che cosa significhi davvero "essere un hacker".

La distinzione è importante: gli adolescenti che hanno partecipato agli attacchi non sono classificabili come "hacker" ma, al più, come "script kiddies", utilizzatori di codici preesistenti al fine di fare danni che solo loro possono considerare degni di ammirazione.

L'etica hacker, sostiene Revelation Space, è un'altra cosa. Koen Martens, il fondatore, paragona un attacco DoS "a schiaffeggiare qualcuno in faccia perché si sono esauriti gli argomenti che dimostrano i suoi errori".

Un vero hacker è invece creativo e curioso, lavora su progetti che non sono mossi dal desiderio di distruzione ma da quello di conoscenza.

Ecco dunque che gli hacker olandesi ritengono che un po' di sano contatto con chi professe l'etica hacker non possa fare che bene a questi ragazzi e guidarli verso la strada della redenzione.

Dopotutto - come spiega uno dei partecipanti a Revelation Space - quasi tutti da giovani hanno compiuto azioni di cui in seguito si sono pentiti: gli hacker vogliono ora offrire una seconda possibilità a questi giovani.

A questo scopo si terrà il prossimo 18 dicembre, a L'Aia, un incontro che avrà per tema proprio l'"hacking etico".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Ma chi sono quelli presi? Si vocifera di altri ma chi sono???? Secondo me Ŕ una balla perchŔ hanno fatto fiasco: Solo uno Ŕ stato beccato! Tant'Ŕ che questi sono Cracker e non hacker per i veri Hacker quindi non potrebbero fare questo "addestramento". :wink: Ciao
20-12-2010 00:23

{WolfMM}
Ottima iniziativa, ma mi permetto di dire che nel caso specifico degli attacchi DDoS contro i siti citati e non citati, non si tratta di bravate fatte da bambini che giocano all'Hacker. Non nego che qualche gruppetto di bambocci si sia munito di Loic (Low Orbital Ion Cannon ) per divertirsi, non nego che gli stessi bambocci si credano... Leggi tutto
18-12-2010 14:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa hai fatto almeno una volta nella vita in una cabina telefonica?
Mi sono spogliato e cambiato.
Ho fatto pipý.
Ho fatto l'amore (con un uomo, una donna o da solo).
Mi sono limitato a ripararmi per la pioggia.
Ho telefonato, ma usando il cellulare.
Ho fatto degli scherzi telefonici rimanendo anonimo.
Da teppista l'ho danneggiata.
Ho telefonato senza pagare.
Ho fatto delle banali telefonate, niente di pi¨.

Mostra i risultati (4443 voti)
Gennaio 2022
Iliad smentisce le voci di fusione e lancia la fibra
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics