Verizon spezza il monopolio di AT&T sull'iPhone

Debutta la versione CDMA dell'iPhone 4, che funziona anche come hotspot Wi-Fi. Una possibilità che presto arriverà anche da noi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-01-2011]

Verizon iPhone 4 CDMA iPad 2 febbraio

È finito il monopolio di AT&T sull'iPhone negli USA: Verizon, altra grande compagnia americana, ha presentato finalmente l'iPhone 4 compatibile con la rete CDMA da lei utilizzata.

Il melafonino di Verizon è in sé identico a quello di AT&T in tutto e per tutto tranne che per l'antenna: tra l'altro, pare che non soffra dei problemi di impugnatura segnalati fin dall'apparizione del modello originale, poiché adotta una nuova disposizione delle "bande" che consentono la ricezione del segnale, aggiungendone due (una in alto e una in basso).

Qualche cambiamento, per la verità, c'è anche nella disposizione dei tasti fisici (cosa che costringerà gli utenti a controllare bene che l'eventuale custodia sia compatibile).

Questa versione offre inoltre la funzionalità di hotspot Wi-Fi (che consente la connessione di un massimo di 5 dispositivi), ufficialmente non disponibile nell'edizione di AT&T e in quella europea: il motivo sta nella differenza di sistema operativo (Verizon usa iOS 4.2.5, gli altri iOS 4.2.1), che però dovrebbe essere colmata a breve.

Verizon ha poi annunciato che presto offrirà anche una versione CDMA di iPad, completando così la propria offerta di prodotti Apple; non sono tuttavia stati rivelati i tempi per la realizzazione di questa promessa, tanto che qualcuno sospetta che il modello offerto sarà l'iPad 2, la cui presentazione è attesa entro poche settimane (forse già il primo di febbraio).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa manca nel tuo notebook attuale e vorresti che fosse presente? Aggiungi eventualmente la risposta nei commenti.
Una maggiore risoluzione del display
L'uscita VGA
Un processore più veloce
Più memoria Flash
La possibilità di utilizzare una batteria più capace
La porta LAN
Almeno una porta USB supplementare o una USB 3.0
Più memoria RAM
Il touchscreen

Mostra i risultati (1720 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics