Rolls Royce si converte all'elettrico

La Phantom 102EX è la prima auto "extra-lusso" completamente elettrica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-02-2011]

Rolls Royce Phantom 102EX elettrica

"Perfezione o compromesso?": è questo il dilemma su cui dibatte Rolls Royce nel presentare il prototipo della Phantom 102EX e per risolvere il quale chiede aiuto ai propri clienti.

Per un'azienda come Rolls Royce, praticamente sinonimo di auto lussuosa, produrre un modello come il 102EX è quasi una rivoluzione: si tratta infatti del primo esemplare di auto completamente elettrica a uscire dalle officine britanniche.

Il valore di prototipo della Phantom 102EX è dato anche dal fatto che non si tratta di un modello mostrato al pubblico per inaugurare una nuova linea di produzione ma realizzato appositamente per raccogliere l'opinione dei clienti.

È un esemplare unico che farà mostra di sé al Salone di Ginevra, in programma dal 3 al 13 marzo, e poi verrà usato per alcuni test su strada in Europa, Stati Uniti e Canada, Asia, Medio Oriente.

Non senza ragione, Torsten Müller-Ötvös, CEO di Rolls Royce, ha affermato che l'azienda ha progettato "a prima vettura elettrica posizionata nel segmento extra-lusso" e che l'idea di continuare su questa via esiste: "Con la 102EX iniziamo a percorrere la strada delle alimentazioni alternative" ha infatti spiegato, aggiungendo però che "per il momento non ci sono i presupposti per introdurre la 102EX sul mercato".

Per l'occasione Rolls Royce ha anche lanciato un sito, dall'evocativo nome di Electric Luxury, che nel tempo raccoglierà e pubblicherà le opinioni sul progetto Phantom 102EX.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Perfettamente d'accordo! Del resto con il telelavoro già mezza città potrebbe starsene in casa. Esempio : I palazzi INPS/INAL e quelli della Regione sarebbero totalmente vuoti! Già in varie parti del mondo la gente non effettua più la spesa (interi rioni Americani), la ordina semplicemente per internet al centro alimentare (sorte di... Leggi tutto
23-2-2011 19:04

...ma solo se gli fornisci una corrente tendente all'infinito! Un motore elettrico, che si avvia da fermo, sotto sforzo.... è praticamente un cortocircuito! :shock: Quindi ci vogliono batterie costruite per erogare spunti esagerati, anche 100 volte la corrente nominale! E i costi salgono esageratamente, l'autonomia scende, la durata... Leggi tutto
23-2-2011 18:18

Perchè dovrebbe stupire o, peggio, scandalizzare? Quando il petrolio finirà con cosa le faremo andare queste macchine? Tanto vale iniziare anche con quelle di lusso no? :wink:
22-2-2011 23:11

{stefanog}
@Gummy Bear: i motori elettrici hanno una coppia elevatissima, di gran lunga superiore a qualunque motore a benzina o diesel. Quando si mettono le marce ai motori elettrici, significa che sono abbondantemente sottodimensionati per contenere i consumi (anche sui treni). Il motore elettrico ha una efficienza che arriva al 98% e normalmente... Leggi tutto
22-2-2011 21:09

Dunque ... Il motori elettrici muovono i treni come anche i muletti industriali. L'unico problema sono il costo delle batterie MA se uno si può permettere una Rolls Royce... Più batterie metti più distanza puoi fare. Più batterie metti più velocità puoi fare. Ecc.. Di spazio in una Rolls Royce si spazia. :wink: Ciao Leggi tutto
22-2-2011 19:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1456 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics