Facebook, i Winklevoss tornano alla carica

I gemelli ripresentano le accuse presso un nuovo tribunale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2011]

Sembrava un po' strano che, dopo aver faticato tanto per vedersi la proprietà di un'azienda valutata decine di miliardi di dollari, i gemelli Winklevoss si accontentassero di 65 milioni.

Infatti ora si scopre che la retromarcia serviva solo a cambiare direzione: i due fratelli (insieme a Divya Narendra) hanno ripresentato la causa alla Corte di Boston sostenendo che Facebook avrebbe «intenzionalmente o inavvertitamente» tenuto nascoste alcune prove durante il contenzioso precedente.

La storia ricomincia così da capo, con i Winklevoss che accusano Zuckerberg di aver loro sottratto l'idea di ConnectU, il social network poi sviluppato dal loro ex compagno di università con il nome di Facebook.

Intanto Facebook si lascia tranquillizzare dal consulente legale Neel Chatterjee, secondo il quale le accuse, «prese in considerazione e respinte in precedenza da altri tribunali» sarebbero prive di fondamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Che telenovela... :basta: D'altronde pecunia non olet :roll:
25-6-2011 18:05

che ridicoli... :roll:
24-6-2011 22:56

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove alloggerai (o hai alloggiato) durante le vacanze, quest'anno?
In un campeggio.
In un hotel.
In una casa in affitto.
In un villaggio turistico.
In un agriturismo.
In un ostello della gioventù.
Nella mia seconda casa.
A casa di parenti o di amici.
A casa mia: niente vacanze quest'anno.

Mostra i risultati (2572 voti)
Luglio 2020
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
Tutti gli Arretrati


web metrics