Allarme per il virus Ramnit

Ramnit ruba 45.000 password di Facebook: cosa fare per difendersi



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-01-2012]

virus

Sta cominciando a diffondersi in Rete e negli altri media un certo panico intorno a Ramnit, definito "l'ultimo virus terrore degli utenti di Facebook" in un allarme (probabilmente copiaincollato da questo articolo di Leggo.it) che sta circolando su Facebook e altrove.

Prima di tutto ci sono alcune cose da tenere presente prima di lasciarsi andare al panico:

- 45.000 password rubate sono niente in confronto ai 600.000 login violati ogni giorno su Facebook (dichiarati da Facebook stessa).
- La maggior parte delle password rubate riguardano utenti britannici e francesi, secondo Seculert.
- Circa la metà delle password erano obsolete, secondo Facebook (The Inquirer).
- Ramnit si propaga tramite file eseguibili per Windows, file di Microsoft Office e file HTML contenenti VBScript, secondo Microsoft. Su Facebook compaiono link-esca che portano a questi file.
- Ramnit non ha infettato Facebook; ha infettato i computer degli utenti.
- Ramnit si propaga pubblicando messaggi-esca nei profili Facebook degli utenti di cui ha rubato la password. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, come bisogna definire chi commette intrusioni informatiche?
un hacker
un cracker
un grissino

Mostra i risultati (4707 voti)
Leggi i commenti (108)
Da queste informazioni di base si può scegliere una strategia di difesa, che vale per molti attacchi simili:

- I principali antivirus rilevano Ramnit. Usateli e teneteli aggiornati.
- Non si devono mai eseguire programmi o file ricevuti via Internet senza un controllo antivirus e senza un'ottima ragione per farlo (no, giocare al videogame craccato non è un'ottima ragione).
- Non permettete mai al vostro computer di eseguire automaticamente i VBScript ricevuti via Internet. Usare sistemi operativi diversi da Windows risolve questo problema alla radice.
- Se vedete che un vostro amico di Facebook ha pubblicato in bacheca qualcosa che non fa parte del suo normale stile di pubblicazione, non cliccatevi sopra ciecamente. Probabilmente è un'esca.
- Non usate la stessa password per più di un sito: Ramnit ruba le password di Facebook non perché gli interessano i fatti vostri nel social network, ma perché usa Facebook per infettare altri utenti e sa che probabilmente la password che usate su Facebook è la stessa che usate per mail, blog o servizi bancari e aziendali (che sono quelli che interessano ai suoi creatori).

In sintesi, non c'è motivo di preoccuparsi per Ramnit più di quanto ci si debba preoccupare normalmente. L'allarme mediatico sembra del tutto ingiustificato dal punto di vista tecnico, ma è comunque un'occasione per ripassare e diffondere alcuni concetti di base sulla sicurezza informatica. Fatelo.

Maggiori informazioni su Ramnit sono presso ZDnet, The Inquirer, Ars Technica, The Register, Physorg.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Il peggior virus della storia!!! :muffy: Ciao Leggi tutto
18-1-2012 04:41

infatti.... anche per questo NON uso windows... č un sistema che puō essere usato solo da pochi eletti smanettoni... per gli utonti che utilizzano il PC ma non vogliono imparare l'informatica nč capirci qualcosa meglio un pinguino: in Antartide fa troppo freddo per vermi e virus, registri di sistema, deframmentazioni ed amenitā varie...
17-1-2012 21:04

"...Usare sistemi operativi diversi da Windows risolve questo problema alla radice...." Allora il virus č Windows :)
17-1-2012 16:25

Non serve in questo caso in quanto trasmette la password che tu digiti. Non solo da browser ma da anche vari programmi. :wink: La sandbox infatti č una inutilitā in moltissimi casi (oltre che č bucabilissima) di malware e in effetti una falsa sicurezza!!! Ciao Leggi tutto
10-1-2012 19:26

Giocare al videogame craccato non č un ottima ragione? uffa :-(
10-1-2012 18:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi i motori di ricerca soprattutto per approfondire quello che hai...
... letto sui social network
... sentito alla radio
... ricevuto sul cellulare (Sms/Mms)
... letto su giornali o riviste
... visto in Tv
... visto per strada
... passaparola

Mostra i risultati (1091 voti)
Maggio 2021
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 maggio


web metrics