La prima stampante 3D sotto i 500 dollari

La tecnologia che permette di realizzare piccoli oggetti diventa finalmente economica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-05-2012]

solidoodle stampante 3D 500 dollari

Se c'è una cosa che certamente frena la diffusione delle stampanti 3D è il prezzo: modelli come il MakerBot Replicator - il cui prezzo è di 1.749 dollari - costano decisamente troppo per le tasche dei comuni mortali.

Uno dei motivi per un prezzo così alto è la decisione di introdurre molte caratteristiche di alto livello all'interno delle stampanti.

Partendo da un approccio diverso, Samuel Cervantes (fino al 2010 Chief Operating Officer di MakerBot) ha creato Solidoodle, una stampante 3D che si potrebbe definire entry level poiché offre le funzionalità fondamentali per 499 dollari.

Disponibile anche in versione Pro e Expert (che costano rispettivamente 49 e 99 dollari in più), Solidoodle è fornita già assemblata ed è in grado di stampare oggetti di plastica che misurano al massimo 6 pollici (15,24 centimetri) in ognuna delle tre dimensioni.

Per poter utilizzare la stampante è necessario disporre di un computer al quale collegarla, mentre il software (compatibile con Windows, Linux e Mac) si può scaricare dal sito ufficiale.

Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4858 voti)
Leggi i commenti (18)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Una stampante 3D sotto i 500 dollari

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Sara}
Si tratta ancora di una tecnologia poco usata e quindi i costi sono alti. Nel tempo scenderanno e diventeranno più appetibili per tutti. Immagino che un giorno potremo acquistare il proggetto per una parte di ricambio per la lavatrice da stampare comodamente a casa e installare. Sara
2-10-2012 12:10

Bisogna vedere come stampa, ho visto "prove di stampa" 3d che vanno dall'orrida rozzezza all'incredibile raffinatezza! Per non parlare della velocità: la "stampante a gesso" che ho visto impiegava 4 ore per fare una statuina alta 10 cm! :shock:
21-5-2012 09:21

Di contro chi è l'utilizzatore? Architetti, ingegneri, progettisti, ecc... Tutta gente che per lavoro può disporre di molti soldi. Dunque più che una diminuzione del prezzo bisognerebbe puntare sulla qualità della realizzazione che è tuttora piuttosto scarsa. Ciao Leggi tutto
9-5-2012 00:23

Direi che con questi prezzi si comincia a ragionare... Molto interessante!
5-5-2012 12:24

una "cartucccia" di 0.9Kg "ABS Filament" costa 43$ link con un conto al volo, viene circa 0.45$ al cm cubo.
3-5-2012 16:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3145 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics