Skype, arriva la pubblicità

Durante le conversazioni appariranno gli spot, geolocalizzati e silenziosi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2012]

skype spot windows

Era nell'aria da tempo, e ora è arrivata: Skype ha introdotto la pubblicità durante le chiamate.

Nel corso di una conversazione uno a uno con un altro utente Skype e utilizzando la versione per Windows del software, potranno apparire degli spot pubblicitari silenziosi (non disturberanno la chiamata) se l'utente non disporrà di credito Skype.

La società ha battezzato questa innovazione Conversations Ads e la considera da un lato un'opportunità per gli inserzionisti, che possono così raggiungere centinaia di milioni di utenti, e dall'altra un'occasione per gli utenti che potranno avere «conversazioni significative sui marchi in un ambiente molto affascinante». L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4869 voti)
Leggi i commenti (18)
«Dovreste pensare a Conversations Ads come a un modo per dare vita a un'interazione divertente tra amici, famigliari e e i marchi che vi interessano» spiega Skype presentando il servizio.

Per selezionare gli spot da mostrare, Skype utilizzerà informazioni come il genere, l'età e il luogo dei chiamanti; se non si vuole concedere il permesso di utilizzare queste informazioni è possibile intervenire agendo sulle impostazioni relative alla privacy dal menu Strumenti -> Opzioni della versione per Windows: in questo caso soltanto la localizzazione sarà usata per selezionare le pubblicità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Messaggi nascosti nei silenzi di Skype

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

e nel giro di pochi giorni uscira' un piccolo sw che li eliminera' su Firefox e Chrome (e magari anche su altri browser che non uso) :-D Mauro Leggi tutto
28-6-2012 15:18

Onestamente non ci vedo nessun problema. Io, per l'uso che ne faccio, non ho credito di Skype, e le poche volte che lo utilizzo non rimango inebetito a guardare il monitor ma faccio altro (utilizzo l'auricolare bluethoot)
17-6-2012 12:39

Personalmente ritengo estremamente inappropriato usare termini come "parassita"... Se i gestori hanno deciso di rendere disponibile anche un servizio gratuito non vedo perché si se ne avvale debba essere un parassita. La sparata che le pubblicità dovrebbero ispirare interessanti conversazioni sa un po' di presa in giro e... Leggi tutto
15-6-2012 21:51

{umby}
Un momento, io NON USO SKYPE! ============== É solo il fatto di mettere pubblicitá che ti ammazza la conessione che critico. Se avessi avuto bisogno di usare skype con la connessione "catorcio" che mi trovavo fino a questa mattina in Germania, una pubblicitá pesante, mi avrebbe bloccato tutta la connessione. ... Leggi tutto
15-6-2012 19:41

{ice}
@ umby GRATIS non esiste il network di Skype si sostiene grazie agli utenti che usano funzioni quali skypeOUT Tu sei un parassita del network skype è hai pure il coreggio di lamentarti se in cambio di un servizio che funziona e per il quale TU non sborsi una lira...ti mettono un po di pubblicità?!?!?!?!? . Ce ne sono di... Leggi tutto
15-6-2012 10:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1911 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics