Le pecore che mandano SMS al pastore quando arriva un lupo

Un collare tecnologico avverte il pastore in caso di attacco.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-08-2012]

XL pecora sms pastore

Se la sperimentazione andrà bene, i pastori non dovranno più fare affidamento sugli allarmi lanciati da instabili ragazzini per sapere se un lupo sta attaccando le loro greggi.

Un team svizzero di ricercatori, tra cui il biologo Jean-Marc Landry, ha infatti realizzato un sistema basato su dei collari, da far indossare alle pecore, all'interno dei quali è inserito un sensore che tiene sotto controllo i battiti cardiaci: quando questi aumentano - presumibilmente perché l'animale è spaventato - l'apparecchio invia un SMS al pastore, il quale può così correre in soccorso. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale tra queste Ŕ l'invenzione pi¨ significativa nella storia dell'umanitÓ?
la scrittura
la metallurgia
la ruota
l'esplosivo
le armi da fuoco
la macchina a vapore
l'elettricitÓ
il treno
l'automobile
l'aeroplano
il telefono
la radio
il televisore
il computer

Mostra i risultati (8357 voti)
Leggi i commenti (22)
Il sistema è già stato messo alla prova con un test: non potendo utilizzare dei lupi veri, due cani lupo cecoslovacchi (debitamente resi inoffensivi tramite l'uso della museruola) sono stati istruiti affinché attaccassero un gregge di pecore.

I sensori montati sui collari delle pecore hanno registrato che, nell'agitazione causata dalla fuga, il battito cardiaco di questi animali accelerava da 60/80 a 225 pulsazioni al minuto, dimostrando così che il sistema può funzionare.

L'idea è ora di migliorare i prototipi aggiungendo nuove funzionalità; oltre all'invio di SMS, i collari potrebbero riprodurre suoni o nebulizzare sostanze sgradite, che spaventino i lupi e li mettano in fuga.

I primi test sul campo avranno inizio in Svizzera e in Francia, dove gli attacchi di lupi alle greggi vanno facendosi sempre più frequenti, l'anno prossimo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il GPS per tenere sotto controllo il gatto

Commenti all'articolo (5)

Dipende dal pastore? :lol: :lol: :lol: Ciao
14-8-2012 15:18

@mda il tuo battito cardiaco, come il mio, aumenta di sicuro ... quello delle pecore non so ... dipende ... :oops: :old:
14-8-2012 12:27

Il battito cardiaco aumenta anche in caso di atto sessuale... :lol: :lol: :lol: Mi fermo qui... :shock: Ciao
14-8-2012 11:51

come tutti ben sanno in Italia la copertura di rete telefonica cellulare arriva in modo perfetto su tutte le aree montane ... o i pastori dovranno prima sincerarsi che si sia campo? :old:
14-8-2012 11:26

speriamo solo di non vedere orde di ragazzini instabili andare a spaventare le pecore per dispetto!
14-8-2012 09:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'uomo presto ritornerÓ sulla Luna, ci si prepara all'esplorazione umana di Marte, la stazione spaziale internazionale sta per essere completata. Cosa pensi degli elevati costi che tale tipo di ricerca comporta?
La natura umana ci spinge a conoscere ed esplorare. Non ci sono costi troppo alti quando questi sono gli obiettivi.
L'esplorazione spaziale (come ogni altra forma di ricerca scientifica) ha i suoi costi, ma le ricadute tecnologiche e quindi i benefici di tali investimenti possono essere enormi.
Pu˛ certamente essere interessante sapere se qualche millennio fa c'erano forme di vita unicellulare su Marte, ma la Terra e i suoi abitanti hanno problemi ben pi¨ seri che necessitano di tutta l'attenzione e i fondi possibili.
Secondo me non siamo neanche stati sulla Luna, quindi...

Mostra i risultati (3978 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 luglio


web metrics