Il sensore che manda in pensione il glucometro pungidito

Di dimensioni minuscole, non necessita di sangue ma misura il tasso di glicemia dalle lacrime e dal sudore.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2012]

fraunhofer glucometro

I malati di diabete - specialmente quelli che soffrono del tipo 1 - ogni giorno hanno a che fare con un dispositivo utile ma fastidioso: il glucometro.

Per funzionare questo apparecchio - che misura il tasso di glicemia, ossia il livello di glucosio, nel sangue - necessita di una goccia di sangue, che viene fornita pungendo un dito.

Si tratta di un'operazione in sé banale ma che, ripetuta ogni giorno, finisce con il diventare una tediosa compagna di vita; se poi il paziente è anche particolarmente sensibile al dolore (un minimo quantitativo è inevitabile, dovendo pungere il dito), la faccenda si fa ancora più antipatica, senza considerare le conseguenze delle punture ripetute, come la corneificazione della cute e la possibilità di infiammazione.

Un'alternativa a tutto questo viene ora dal Fraunhofer Institute for Microelectronic Circuits and Systems (IMS), grazie a un glucometro minuscolo in grado di rilevare il tasso di glicemia dalle lacrime e dal sudore.

Si tratta di un apparecchio che misura 0,5x2 millimetri e richiede appena 100 microampere per funzionare; include un potenziostato che effettua la misura grazie a delle reazioni elettrochimiche, ma anche «un convertitore analogico/digitale che converte i segnali elettrochimici in dati digitali» come spiega Tom Zimmermann dell'IMS.

Il sensore può quindi trasmettere i dati in modalità wireless a un ricevitore, che li mostrerà al paziente; le ridottissime dimensioni e il lungo periodo di operatività del sensore (che è anche in grado di ricevere energia tramite radiofrequenza) consentono ai paziente di indossarlo per settimane, o addirittura per mesi, senza esserne infastiditi.

I ricercatori già immagino un'ulteriore applicazione di questa invenzione: il chip potrebbe essere applicato a una pompa in miniatura che somministri l'esatta quantità di insulina necessaria in base al tasso di glicemia rilevato.

Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5242 voti)
Leggi i commenti (30)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

L'idea è ottima. Esistono già dispositivi che vengono impiantati sotto pelle e che analizzano continuamente la glicemia del paziente durante l'arco della giornata. Essendo un "tipo 1" e avendo subito gli effetti dell'ipoglicemia improvvisa sia notturna che quella diurna leggermente più semplice da rilevare ho recentemente... Leggi tutto
8-9-2012 09:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanti dispositivi sono connessi al tuo Wi-Fi domestico?
Nessuno.
Da 1 a 2
Da 3 a 5
Da 6 a 10
Oltre 10

Mostra i risultati (3052 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 agosto


web metrics