La sedia a rotelle che va sott'acqua

Creata da un'artista britannica, ha pinne e propulsori per muoversi nell'acqua.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-09-2012]

Sue Austin

Susan Austin è un'artista britannica che dal 1996 è costretta su una sedia a rotelle.

Questa sua condizione l'ha spinta, come dichiara lei stessa, a «trovare modi per capire e rappresentare la mia esperienza quale utente di una sedia a rotelle» e, in questo percorso, ha creato una sedia in grado di muoversi sott'acqua.

Lo sviluppo è stato condotto insieme a un gruppo di esperti di immersioni, ma è frutto della determinazione dell'artista: «quando cominciammo a parlarne, gli ingegneri dissero che non avrebbe funzionato, che la sedia si sarebbe messa a girare su sé stessa, che non era progettata per muoversi nell'acqua».

Susan Austin non si arrese, e iniziò a lavorare sul progetto; ci vollero mesi per riuscire a produrre il primo prototipo, dotato di propulsore e "pinne" o "ali" per poterlo controllare. «È certamente molto più acrobatico di quanto immaginassi» ha dichiarato.

Con questo mezzo, l'artista conduce performance live e ha anche registrato dei video; il tutto fa parte del progetto Creating the Spectacle, che racchiude per l'appunto le esibizioni subacquee. L'articolo continua dopo il video.

«Mi piacerebbe crearne una versione con controlli manuali» - ha di recente fatto sapere Susan - «ma ho bisogno che le braccia siano libere per la performance».

L'opera e le esibizioni dell'artista britannica sono un successo; c'è soltanto un problema: la struttura della sedia sta iniziando ad arrugginirsi. Per questo motivo, la prossima versione sarà in titanio.

Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2741 voti)
Leggi i commenti (32)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La tuta da sub per nuotare come una manta

Commenti all'articolo (1)

curiosa la leggerezza con cui sembra volteggiare nell'acqua....
16-9-2012 18:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2463 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics