BitTorrent al Parlamento Europeo. Per scaricare film

I pirati sono dappertutto: a Bruxelles come a Washington, e persino in Vaticano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-01-2014]

european parliament pirati

Tutti scaricano: è un'affermazione abbastanza ovvia e, per quanto le generalizzazioni siano sempre un po' pericolose, si può dire che si avvicini di molto alla realtà.

Il fatto è che con "tutti" si intende che a scaricare - illegalmente dalla Rete film, show televisivi e programmi - sono anche coloro che nominalmente dovrebbero garantire il massimo rispetto della legge. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (1510 voti)
Leggi i commenti
Per esempio, un'indagine svolta in questi giorni dal sito TorrentFreak grazie al supporto di ScanEye ha mostrato come il Parlamento Europeo sia tutto un pullulare di attività legate al download.

E se è vero che diversi parlamentari europei hanno di recente avanzato la proposta di depenalizzare il file sharing per uso personale, è anche vero che molti di essi stanno indulgendo in attività attualmente contrarie alle norme.

pirati parlamento europeo
Una lista di file scaricati al Parlamento Europeo

Un'occhiata ai dati raccolti - operazione non troppo difficile, poiché usare BitTorrent senza una VPN permette facilmente a terzi di raccogliere informazioni sulle attività svolte - mostra come al Parlamento Europeo si scarichino film recenti e classici famosi (da Elysium a I dieci comandamenti), ma anche serie televisive (come Breaking Bad) e software (Autodesk Smoke, per esempio).

Peraltro, occorre dire che gli europarlamentari sono in buona compagnia: nelle stesse attività indulgono i membri della Camera dei Rappresentanti degli USA (sebbene in misura minore rispetto a un anno fa, forse a causa della nuova politica anti-peer-to-peer) e persino i dipendenti di alcune case cinematografiche: presso la Paramount Pictures, per esempio, si scaricano film esattamente come nel resto del mondo.

Chi resta fuori, chi non scarica? Nessuno: persino in Vaticano ci si dà al download, per lo più di film e qualche serie televisiva, mentre nel piccolo Stato pare non ci sia tempo o voglia di scaricare musica; in compenso nella lista ci sono anche film per adulti.

pirati rappresentanti
File scaricati alla Camera dei Rappresentanti USA
pirati vaticano
File scaricati in Vaticano
pirati vaticano 2
File scaricati in Vaticano

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Proprio quello che non capisco e' la contraddizione in se di considerare a priori che i supporti di memoria contengano materiale protetto da diritto d'autore e far pagare una tassa extra e poi vietare il download per uso personale.
4-1-2014 11:56

Quoto! Leggi tutto
3-1-2014 15:42

Orsetto di gomma, da quando in quà quelli sarebbero dei custodi? :? Circolano certi squali lì! :shock:
2-1-2014 22:52

quis custodiet custodes?
2-1-2014 20:14

E' ora di farla finita con gli attacchi al file sharing e di decretarne in modo esplicito la completa legittimità.
1-1-2014 23:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La nuova Xbox One presenta molti punti controversi: impossibilità di prestare giochi agli amici, connessione Internet obbligatoria per giocare, uso del Kinect invece che del telecomando. Secondo te sarà un successo o un flop?
Avrà più successo della Xbox 360.
Sarà un flop colossale.
Venderà molto ma non riuscirà a bissare il successo dell'edizione 360.

Mostra i risultati (797 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics