Valentina Blog

Il Blog di Valentina Tanni, esperta di Net Art.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-04-2003]

Valentina Tanni ha contribuito a diffondere (anche su Zeus News) la conoscenza del fenomeno della Net Art. Adesso oltre a dirigere il suo Random, cura un Blog personale: Valentina Blog. Le abbiamo posto qualche domanda su questa nuova esperienza.

ZN: La prima domanda è la solita, ormai retorica: Perché ti sei fatta un Blog?

Valentina Tanni: Ho seguito con interesse il fenomeno Blog sin dai suoi inizi e mi è sembrato un eccezionale modo di comunicare. Credo che aldilà della diatriba su Blogger e giornalismo (che mi sembra sostanzialmente un falso problema), i Blog diano la possibilità di esprimere contenuti che difficilmente troverebbero posto in una struttura editoriale tradizionale, che deve fare i conti con l'editore, le vendite, gli sponsor, la "linea" del giornale, il target e così via.....

ZN: Qual è l'aspetto di un Blog che più ti colpisce o che preferisci.

Quello che mi piace molto, personalmente, dei Blog è proprio la mescolanza spudorata di pubblico e privato, considerazioni serie e frivolezze, informazione ben documentata e impressioni del tutto personali. E difatti detesto i magazine travestiti da Blog :-).

ZN: Cos'è che ti piace di più nel tuo Blog?

L'idea di poter raccontare da critico d'arte, il mondo dell'art system contemporaneo da un punto di vista scanzonato e personale. Raccontando episodi magari meno rilevanti, ma che fanno parte del mio modo di vivere questo mestiere. Non ho voluto fare un Blog solo sull'arte perché i Blog monotematici mi annoiano. La colpa è un po' anche di Luciano Giustini perché durante una cena in pizzeria mi ha convinto a farlo davvero.

ZN: Tu sei un'esperta di Net Art, quindi della Rete come immagine. Il Blog è definito come la "Rete della Parola", la rivincita dell'Internet della parola sulle immagini, ma ci sono anche Photoblog (non so se conosci: sono Blog di disegno e pittura), si parla di VideoBlog e anche sul tuo Blog ci sono foto. Come vedi il problema? (se è un problema?)

Valentina Tanni: La Net Art è molto meno basata sulle immagini di quanto si possa pensare. Gran parte dei progetti web d'artista, sono frutto di un'avvincente mescolanza di linguaggi e molto spesso sono molto concettuali e molto poco "visivi". Quindi non definirei la Net Art come Rete dell'immagine. Tematizza ed indaga la comunicazione telematica in generale, insieme alle ricadute psico- sociali del digitale.

Inoltre il movimento net-artistico si è sviluppato grazie a mailing list e newsgroup; il suo terreno di coltura sono lo scambio e la contaminazione, e spesso è la struttura stessa del web ad essere decostruita ed indagata. Io credo che si possa comunicare attraverso testi e immagini in maniera simultanea e non vedo una reale contrapposizione tra le due cose.

ZN: Se dovessi suggerire ad un lettore di Zeus News un percorso in Rete per conoscere e capire la Net Art, che suggerimenti daresti?

Valentina Tanni: Quello che posso fare è dare qualche link da cui partire. Il sito americano Rhizome è un buon punto di partenza perché contiene un archivio on line di opere di Net Art. Da qualche mese è divenuto però a pagamento tranne il venerdì. Un sito nuovo e ben fatto è Net ART review. Tra le risorse italiane, oltre al mio RANDOM, sono utili Neural, Exibart e Noema.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare cosė duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di pių alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di pių in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere pių felice.

Mostra i risultati (2655 voti)
Settembre 2019
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics