Francia, niente email al di fuori dell'orario di lavoro

Riconosciuto il ''diritto alla disconnessione''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2014]

Francia diritto disconnessione

In Francia i sindacati CFDT e CGC hanno stipulato un accordo con le associazioni delle imprese del settore ICT che prevede un nuovo obbligo per le aziende.

Queste non possono più contattare elettronicamente i dipendenti al di fuori dall'orario di ufficio; in pratica, è il riconoscimento del "diritto alla disconnessione". L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (2419 voti)
Leggi i commenti (17)
Il divieto riguarda sia le email sia, in generale, tutti gli strumenti di contatto elettronici, non utilizzabili per raggiungere quadri e dipendenti se non in orario lavorativo; si aggiunge alle 35 ore settimanali e al diritto a 6 settimane di ferie pagate all'anno.

La Francia non è il primo Paese in cui si raggiungono accordi di questo tipo: in Germania qualcosa di analogo era accaduto già lo scorso anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Niente Tv on line per gli statali svizzeri
Volkswagen: email sul Blackberry solo in orario di lavoro
Internet in ufficio? Non più di 20 minuti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

Mica è colpa loro se mangi tanto e stai sempre su FB. :twisted: Mauro :D Leggi tutto
30-4-2014 10:23

In questo siamo abilissimi, sei Operatore Ecologico, non più netturbino, quindi zitto anche se hai un salario di merda, sei Non Vedente, non più cieco, quindi non rompere i coglioni se il marciapiede finisce in un buco, sei Diversamente Abile, non più paralitico, quindi cazzo ti lamenti se ti metto il SUV sullo scivolo?... :shock: ... Leggi tutto
30-4-2014 10:20

A me non la chiamano nè reperibilità nè disponibilità, non me la pagano proprio, ma di fatto devo comunque essere sempre (e sottolineo sempre) disponibile/reperibile (ovviamente con annessa fornitura immediata di soluzione ai problemi anche quando sono in vacanza... anzi, soprattutto quando sono in vacanza... per fortuna, la stragrande... Leggi tutto
30-4-2014 00:12

balregolamenti? allora ci sono delle regole? e c'è anche la paga? 20.000 euro/mese? e io che credevo ci fossero solo i pasti pagati e il collegamento a internet... :shock: Leggi tutto
30-4-2014 00:07

Infatti, normalmente se sei reperibile ti pagano anche per la reperibilità e te lo scrivono nel contratto per cui non ci sono dubbi fin dall'inizio e puoi sempre decidere (vabbeh quasi sempre decidere) che la cosa non fa per te e declinare. Nel caso che ho citato - ed è per questo che dico che in Italia non si riuscirà ad andare in una... Leggi tutto
21-4-2014 11:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il flop di Windows 8 sembra replicare tristemente quello di Vista e c'è chi comincia a sostenere che Microsoft sia ormai sulla via del declino, dopo aver mancato clamorosamente il successo anche nei telefonini, nei tablet e nei dispositivi embedded.
Windows 8 è perfettamente stabile, facile da usare e non richiede hardware particolare: non è affatto un flop e Microsoft non è in declino.
La qualità del software Microsoft è in calo da anni: mancano soprattutto in visione e in integrazione. Stanno spingendo su troppi fronti, perdendo di vista la qualità complessiva.
Ognuno deve fare bene il proprio mestiere e basta. Microsoft si concentri su Windows, lasciando perdere Zune e tutto il resto; Google insista sui motori di ricerca, non sui social network, la mail o gli occhialini.

Mostra i risultati (6423 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics