La soluzione made in Italy per l'Internet delle cose

Potranno connettersi alla Rete e dialogare tra loro macchine del caffè, elettrodomestici, tagliaerba, distributori automatici e molto altro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-07-2014]

DQuidIO 1

Graphiland, sito di e-commerce in Italia dedicato ai professionisti delle arti grafiche e della creatività, ha annunciato l'inserimento a catalogo di DQuid IO, una soluzione pensata per la creazione di oggetti intelligenti, in grado di connettersi a Internet e interagire tra di loro.

Graphiland si è recentemente focalizzata sulle tecnologie per la prototipazione rapida e sull'universo dell'Internet delle Cose. In linea con questa scelta strategica, Graphiland ha stretto una partnership con DQuid, una giovane azienda italiana con la mission di supportare imprese, sviluppatori e maker nell'innovare prodotti, servizi e processi attraverso la tecnologia digitale.

In virtù della collaborazione tra le due realtà, Graphiland commercializzerà per l'Italia DQuid IO, una scheda hardware concepita per consentire a oggetti d'uso comune di connettersi alla Rete e dialogare tra di loro.

Questo si traduce nella possibilità, ad esempio, di gestire con il proprio smartphone le macchine del caffè, forni o altri elettrodomestici, sensori di prossimità e luminosità, tagliaerba, distributori automatici, dispositivi medici, veicoli e molto altro.

DQuid IO è il primo hardware DQuid a implementare l'approccio denominato Plug, Tag and Share.

La fase di "Plug" è quella in cui, grazie a DQuid IO, si potenzia fisicamente un oggetto rendendolo un oggetto della Rete. La fase di "Tag" è invece quella in cui viene assegnata all'oggetto un'identità digitale composta di metodi e proprietà con cui gli sviluppatori interagiscono grazie ad un SDK dedicato. La fase di "Share", infine, quella in cui sviluppatori e maker condividono le proprie creazioni con la community, accelerando la rivoluzione digitale e le opportunità di business.

Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2636 voti)
Leggi i commenti (1)

Per consentire un'immediata operatività e sfruttare da subito tutte le potenzialità della soluzione, Graphiland propone, oltre alla scheda DQuid IO, anche il developer kit, che comprende sensori ambientali, attuatori e pulsanti, grazie ai quali è immediatamente possibile cimentarsi nella prototipazione, la digitalizzazione di elettrodomestici, capi di abbigliamento e piccoli oggetti elettronici.

Particolarmente adatto alle scuole, ai centri di formazione e ai FabLab è una versione speciale del developer kit pensato la realizzazione e la digitalizzazione di un timer pomodoro realizzato in stampa 3D di cui viene fornito il modello per la stampa.

DQuid IO, il DQuid Developer Kit e lo speciale Developer Kit sono disponibili con prezzi di vendita al pubblico rispettivamente di 40, 70, e 100 Euro IVA inclusa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Se uno ci crede, dio esiste anche ora... Io sono ateo...
14-7-2014 08:19

Vabbhè, ma, una volta che tutto sarà connesso... Dio esisterà davvero? :-k
14-7-2014 01:10

@Cesco67 Io penso che i produttori sappiano benissimo che, finché non viene condiviso e proposto uno standard definito per qualsiasi tecnologia, è difficile che questa decolli veramente ma, considerando il fatto che, se quello che diverrà lo standard sarà la tua proposta il tuo guadagno sarà molto più alto rispetto a quello dei tuoi... Leggi tutto
10-7-2014 19:05

Mi chiedo, oltre al prezzo maggiore, la mancanza dell'uscita video e l'assenza della porta ethernet, che differenze ci sono rispetto ad Arduino? E poi, non sarebbe meglio che le aziende che si occupano di domotica si concentrassero per creare e promuovere degli standard comuni piuttosto che n soluzioni proprietarie? Non capiscono che... Leggi tutto
8-7-2014 09:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I telefonini diventano sempre più potenti e sono dotati di fotocamere sempre migliori: a quella sul retro spesso se ne aggiunge una frontale, per meglio scattare i selfie. Per quanto riguarda l'utilizzo che ne fai tu personalmente, lo smartphone ha sostituito la fotocamera compatta tradizionale?
Sì. Non ho praticamente più bisogno di portarmi dietro la fotocamera perché quella dello smartphone è più che sufficiente per le mie esigenze nella maggior parte delle occasioni.
In parte. Sebbene la fotocamera sullo smartphone sia indubbiamente comoda, spesso ho la necessità di scattare foto di qualità migliore e con un dispositivo dedicato, quindi utilizzo molto anche la fotocamera.
No. Non posso fare a meno di portarmi dietro la fotocamera compatta, che per le mie esigenze non può affatto essere sostituita da uno smartphone.

Mostra i risultati (1931 voti)
Giugno 2022
Campana a morto per Windows 8.1
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 giugno


web metrics