Amazon brevetta lo sblocco con l'orecchio

Il sistema di identificazione biometrico avviene attraverso l'orecchio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-06-2015]

orecchio

Non solo le impronte digitali, l'iride o la voce: anche l'orecchio può essere utilizzato per i sistemi di identificazione.

Amazon ha brevettato un sistema in grado di riconoscere automaticamente la forma del nostro orecchio e sbloccare così un dispositivo (come per esempio uno smartphone, o un Kindle). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
E' buona l'acqua del rubinetto?
Sì. La bevo quasi sempre.
No. Di solito bevo acqua in bottiglia.
Sì, ma di solito bevo acqua in bottiglia.

Mostra i risultati (6147 voti)
Leggi i commenti (44)
Così come per retina e impronte digitali, anche la forma dei padiglioni è praticamente unica e identifica in modo piuttosto efficace l'individuo.

Nel dettaglio, il dispositivo dotato di questa tecnologia attiva automaticamente la fotocamera frontale non appena avvicinato all'orecchio; quest'ultima effettua uno scatto al nostro padiglione auricolare e lo confronta con l'originale: se corrisponde, il dispositivo viene automaticamente sbloccato e ci viene garantito l'accesso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Il difetto della fotocamera è un'impronta digitale unica

Commenti all'articolo (5)

A me invece è venuto in mente quello che ha ipotizzato Maurizio... :lol:
18-6-2015 18:55

Leggendo l'articolo mi e' venuta in mente la stessa cosa... Leggi tutto
17-6-2015 23:31

No limits... :roll:
17-6-2015 19:06

{Maurizio}
Le impronte le abbiamo usate, la retina pure, viso ed orecchio ok ... non voglio sapere con quali altri particolari anatomici prossimamente ci proporranno di sbloccare il telefonino... ;) ;) ;)
17-6-2015 00:29

{utente anonimo}
A quando lo sblocco a peti?
16-6-2015 22:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (3651 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics