Rinnovabili forniranno il 26% dell'energia mondiale nel 2020

Basteranno a soddisfare il fabbisogno di nazioni come Cina, India e Brasile e messe insieme.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-10-2015]

entro 2020 26 percento energia rinnovabili

Spesso quando si parla di energia da fonti rinnovabili si pensa a un sistema di nicchia, certo apprezzato ma poco utilizzato. Invece, nel corso degli anni, l'uso di queste fonti energetiche è andato crescendo di pari passo con l'attenzione rivolta loro, tanto che nel 2020 il 26% dell'energia mondiale sarà generata in modo pulito.

A sostenerlo è uno studio della International Energy Agency, ente nato nel 1973 (al tempo della crisi petrolifera) proprio con lo scopo di mantenere un quadro sempre aggiornato circa le questioni energetiche a livello mondiale. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in più sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1142 voti)
Leggi i commenti (12)
Secondo il rapporto della IEA, nei prossimi cinque anni la produzione planetaria di energia da fonti rinnovabili aumenterà di 700 gigawatt, una previsione basata sui ritmi di crescita registrati sinora. Si tratta di una quantità di energia «maggiore della domanda odierna di Cina, India e Brasile».

Allo stato attuale, le rinnovabili (per lo più solare, eolico, idroelettrico) forniscono il 22% dell'energia prodotta in tutto il mondo. Il 4% aggiuntivo che permetterà di arrivare al 26% nel 2020, dunque con una crescita dell'1% ogni anno, permetterà di superare un traguardo psicologico: tra poco più di quattro anni si potrà dire che un quarto dell'energia mondiale è generata partendo da fonti rinnovabili, arrivando a una quantità di energia tale da soddisfare il doppio del fabbisogno energetico del Giappone.

previsioni rinnovabili 2020

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La batteria al rabarbaro che costa poco e non inquina
La batteria ad acqua salata che si può anche mangiare
La Grecia ripagherà il debito grazie all'energia solare?
L'energia eolica costa meno del gas o del nucleare
Fotovoltaico, l'Italia conquista il terzo posto al mondo
Mega impianto solare nel deserto del Mojave alimenterà 160mila abitazioni

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Per legge affidabili. Ovvero se contano di raccontar balle perchè non li controllano... Il bello è che quel 4,7 di nucleare è notturno: Serve per pompare acqua nelle dighe la notte e di giorno (dove la corrente costa anche 10 volte di più) aprono la diga e quell'acqua cadendo sulla turbina produce corrente. Questo perchè le centrali... Leggi tutto
26-1-2016 14:23

Già! E ricordiamo che il meglio è nemico del bene...
20-1-2016 19:19

Qui però è prendere la pulce! Iniziamo con la più pulita, se veramente vogliamo essere poi totalmente puliti. :wink: Ciao Leggi tutto
19-1-2016 14:31

Sulla mia, relativamente all'anno 2013, c'è scritto 37,5 %, il bello è che c'è anche un 4,7 % di nucleare... che siano numeri affidabili? :-k
19-10-2015 19:22

Sulla mia bolletta c'è scritto che in Italia siamo al 37%.
19-10-2015 09:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Scegli una risposta e poi leggi questa pagina.
E' nato prima il telefono
E' nato prima il fax

Mostra i risultati (1902 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics