Amazon inaugura il supermercato fisico senza commessi

Si chiama Amazon Go e non ci sono casse, né code, né personale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-12-2016]

amazon go

Il supermercato secondo Amazon è un posto senza file, senza casse, senza commessi: si entra, si fa la spesa e si esce, senza doversi fermare a pagare.

Non si tratta soltanto di una teoria: il primo negozio di questo tipo ha già aperto i battenti a Seattle, e si chiama Amazon Go.

Per ora, il primo Amazon Go è accessibile soltanto ad alcuni dipendenti del vicino quartier generale di Amazon e, oltre offrire ai prodotti sugli scaffali, dispone anche di un vasto staff che cucina e prepara diversi cibi.

I clienti del supermercato entrano passando un tornello che ne rileva la presenza, richiede la presentazione dello smartphone, su cui deve essere caricata l'app Amazon Go, e segnala che è possibile entrare accendendo una luce verde.

Una volta all'interno, il funzionamento è sostanzialmente lo stesso di qualsiasi altro supermercato: si prendono i prodotti dagli scaffali e li si mette nelle borse.

Completata la spesa, si esce, sempre attraverso il tornello ma senza dover usare l'app né aspettare un qualsiasi segnale.

Automaticamente, l'app si preoccupa di addebitare gli acquisti sull'account Amazon e a presentare lo scontrino.

Sondaggio
L'amazonite è...
Una pietra (semi)preziosa.
La spasmodica ammirazione per un popolo di donne guerriere.
Lo shopping compulsivo e la dipendenza patologica da un noto negozio online.
Nessuna di queste. In italiano si scrive amazzonite ;)

Mostra i risultati (1374 voti)
Leggi i commenti

La domanda che spontaneamente ci si pone è naturalmente: come fa Amazon Go a capire che cosa ciascuno ha acquistato?

La risposta ufficiale recita che tutto ciò è possibile grazie «allo stesso tipo di tecnologie usate nelle auto che si guidano da sole», ossia telecamere, sensori e deep learning.

Amazon non è prodiga di dettagli su questo particolare aspetto del supermercato, ma possiamo concludere che chi entra è costantemente seguito e ogni sua mossa rilevata dai sensori: è così che il sistema capisce che cosa finisce nel carrello.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il carrello intelligente di Amazon che evita la coda alla cassa
Il supermercato senza cassieri di Amazon apre a tutti i clienti
Il supermercato online di Amazon
Apple brevetta un sacchetto di carta
Amazon Italia inaugura il negozio di alimentari
La carta fedeltà smaschera la guardia carceraria assenteista
La spesa del supermercato si fa con Amazon

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Bello, ma resterà sempre un utopia, l'imprenditore cercherà sempre e comunque di guadagnare il più possibile, di tutto il resto se ne frega. L'unico fermo, è l'investimento di denaro che dovrà fare subito per iniziare a guadagnaci una volta ammortizzato il costo. Cosa che comunque non interessa ai grandi colossi, in quanto di soldi da... Leggi tutto
12-12-2016 10:27

E' un problema (e anche un'opportunita') insito nello sviluppo tecnologico. Ma si supera solo superando il capitalismo, poiche' solo un sistema diverso dal capitalismo puo' fare in modo che il vantaggio tecnologico derivante dalle minori necessita' di manodopera sia distribuito a favore di tutti. Leggi tutto
12-12-2016 03:42

in effetti se uno riesce a trovare un sistema definitivo per l'antitaccheggio ha finito i suoi problemi economici...
11-12-2016 23:21

Forse che nei supermercati normali non rubano? Leggi tutto
10-12-2016 15:47

{baron}
"Si chiama Amazon Go e non ci sono casse, né code, né personale", i soldi vanno a finire direttamente nelle tasche di bezos, senza essere dispersi inutilmente in quelle di altra gente.
10-12-2016 13:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (4010 voti)
Novembre 2020
Flash muore ma i giochini sopravviveranno nell'Internet Archive
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics