Canone Rai speciale: che fare quando è solo un'estorsione?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-07-2017]

radiotv

Da fine giugno la Rai sta inviando a tutti i detentori di partita Iva la richiesta di pagamento del cosiddetto apparecchio Tv in ambito lavorativo.

Mentre per il canone domestico vige la regola del pagamento tramite bolletta elettrica, per quello speciale c'è ancora il vecchio metodo: arriva nella sede legale di chiunque la richiesta di pagamento, con relative minacce se non avviene e con poche spiegazioni.

I soggetti più colpiti sono essenzialmente i lavoratori in proprio, cioè coloro che - soggetti Iva, magari con sede legale a casa propria dove già pagano l'imposta/canone tramite bolletta elettrica - svolgono la loro attività come artigiani, consulenti e via dicendo.

La legge in merito è lapidaria: per il co-possesso bisogna pagare due canoni. Quindi, in teoria, la Rai ha ragione e questi soggetti Iva, devono pagare il canone due volte anche se l'apparecchio è uno solo. In teoria, per l'appunto.

In pratica l'imposta va pagata solo se il televisore in casa, oltre che per la famiglia, venga usato per la propria attività lavorativa. Cosa che di fatto è raro che avvenga... a meno che non si consideri che il soggetto Iva che torna la sera a casa, e magari si vede un Tg, con quell'atto si stia tenendo informato e, di conseguenza, aggiornando anche per la propria cultura d'azienda, con evidente ricaduta sulla attività professionale. Ovviamente abbiamo estremizzato, ma non si può escludere che questo ragionamento possa essere fatto dalle contorti menti burocratiche che gestiscono il settore.

Sondaggio
Il fondatore di Microsoft ha chiesto all'UE di rendere più difficili gli ingressi in Europa ai migranti africani che cercano di raggiungere il continente attraverso le attuali rotte di passaggio. Sei d'accordo?
Sì.
No.

Mostra i risultati (869 voti)
Leggi i commenti (15)

Quindi che deve fare il 99,99% di coloro che ricevono questa missiva? Siccome si tratta di lettera ordinaria, la possono serenamente ignorare, anche se la lettera è strutturata come minaccia e con prospettive di ritorsioni e multe. Cioè: non ha valore legale.

Ricordiamo in tanti che fino a un paio di anni fa ci arrivava simile lettera anche per il presunto possesso del Tv in casa; e chi non lo possedeva, semplicemente ignorava la missiva. Si attivava, con ricorso, solo nel caso in cui la lettera fosse una raccomandata A/R. Altrettanto consiglio vige per i nostri soggetti Iva che non usano il Tv per la propria attività.

Se dovesse arrivare la raccomandata A/R e si rientra nella categoria di coloro che hanno la Tv in casa solo per uso domestico, che si deve fare? Replicare con altrettanto mezzo in forma di diffida.

Se la Rai dovesse continuare, si deve procedere con un interpello all'amministrazione finanziaria in cui si spiegano le ragioni della propria opposizione, non escludendo - in seguito e nei casi più estremi - il ricorso al giudice.

Le ragioni giuridiche a cui si riferisce la Rai per questa pretesa, sono le seguenti:
- Articolo 27 rdl 246/1938: "Il canone di abbonamento dovuto per audizioni date in locali pubblici o aperti al pubblico... "
- Art. 2. ddlt 458/1944. "Qualora le radioaudizioni siano effettuate in esercizi pubblici o in locali aperti al pubblico o comunque fuori dall'ambito familiare, o gli apparecchi radioriceventi siano impiegati a scopo di lucro diretto o indiretto, l'utente dovrà stipulare uno speciale contratto di abbonamento con la Società concessionaria".

Vincenzo Donvito

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Il canone RAI non è più un corrispettivo per usufruire della visione dei canali RAI bensì una tassa di possesso per gli apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive. Chi non vuole pagare è sufficiente che si disfi di tale apparecchio ed utilizzi un PC senza ricevitore DVB o simili se viole guardare dei... Leggi tutto
22-7-2017 15:03

{Piero_53}
una legge sacrosanta, almeno per l'uso domestico, abbiamo fregato una sacco di evasori e paghiamo di meno tutti
11-7-2017 19:19

{Luigi Russo}
Ma è possibile che nessuno sia in grado di fare una CLASS ACTION SERIA contro questa TRUFFA continua? Non vi fa pietà un'azienda che, per i continui sprechi, è incapace di vivere con le proprie forze? Non vi accorgete dell'abuso di posizione dominante, in un mondo mille anni più avanti del loro... Leggi tutto
10-7-2017 12:57

{utente anonimo}
Bel regalino del governo Renzi. Ricordatevene alle prossime elezioni.
9-7-2017 23:39

{Franz}
Odio la Rai.
9-7-2017 17:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te qual è l'estensione più utilizzata in Italia, tra le ultime nate?
.app
.art
.casa
.cloud
.design
.holiday
.hotel
.online
.shop
.srl
.store
.web

Mostra i risultati (985 voti)
Settembre 2017
Violazione di CCleaner, guai più gravi del previsto
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
L'appuntamento online più imbarazzante della storia?
Bug in Android Oreo consuma tutto il traffico dati
Addio torrent, i pirati ora sono su Google Drive
YouTube Mp3 si arrende alle major
iPhone 8, Apple fissa la data di lancio
Agosto 2017
Il BlackBerry che soppianterà iPhone e Galaxy
40 anni di ''segnale Wow''
Antibufala: Barcellona, venditori ambulanti preavvisati dell’attentato!
Il ''cop button'' di iOS 11 dà manforte ai criminali
Motorola brevetta lo schermo che si ripara da solo
Tutti gli Arretrati


web metrics