Falle critiche in Windows 10, la patch arriverà a metà aprile

Per mettersi nei guai basta l'anteprima di un documento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-03-2020]

windows 10 falla adobe

Microsoft ha annunciato l'esistenza in Windows di due falle - definite «critiche» da Microsoft stessa - che, se sfruttate, possono portare all'esecuzione di codice da remoto, al controllo del Pc da remoto e all'installazione di malware.

Entrambe risiedono nella Adobe Type Manager Library, e riguardano il modo in cui questo componente di Windows gestisce i font (ossia i tipi di carattere disponibili nel sistema): i guai cominciano se la vittima designata viene semplicemente convinta ad aprire un documento creato per sfruttare le vulnerabilità (o a visualizzarne l'anteprima).

Il problema, che riguarda Windows 10, Windows 8.1, Windows 7, Windows Server 2008 e Window Server 2012, riceverà una soluzione sotto forma di patch per i sistemi operativi supportati soltanto nel corso del prossimo Patch Tuesday, ossia martedì 14 aprile.

Chi ancora utilizza Windows 7 si trova quindi ora davanti alla prima seria vulnerabilità per la quale non verrà mai rilasciata una correzione, a meno che non sia stato acquistato il supporto esteso.

Per costoro, e per quanto usano un sistema supportato fino all'arrivo della patch, Microsoft ha reso note alcune azioni che si possono intraprendere per ridurre (ma non eliminare completamente) i rischi.

Innanzitutto - in Windows 10 (oltre che in Windows Server 2016 e Windows Server 2019) - occorre disabilitare la finestra di anteprima in Esplora File.

Per farlo, bisogna aprire Esplore File, quindi cliccare su Visualizza. Lì si devono disattivare entrambe le opzioni Riquadro di anteprima e Riquadro dettagli.

Poi è necessario aprire il menu Opzioni -> Modifica opzioni cartelle e ricerca, quindi Visualizzazione e, in Impostazioni avanzate, scegliere Mostra sempre le icone, mai le anteprime.

L'ultimo passo consiste nel chiudere ogni finestra aperta di Esplora File, affinché i cambiamenti abbiano effetti.

Per le altre versioni di Windows il percorso è un po' diverso.

Dopo aver aperto Espora File, si deve cliccare su Organizza -> Layout. Qui vanno disattivate le voci Riquadro di anteprima e Riquadro dettagli.

Quindi, sempre dal menu Organizza, bisogna scegliere Opzioni cartella e ricerca. A questo punto, il percorso da seguire è identico a quello visto per Windows 10: Visualizzazione -> Impostazioni avanzate -> Mostra sempre le icone, mai le anteprime.

Infine, Microsoft consiglia anche di disattivare il servizio WebClient.

Dopo aver aperto la finestra Esegui premendo Win + R, occorre digitare Services.msc. Nella finestra che si aprirà, sarà necessario scorrere l'elenco fino alla voce WebClient, sulla quale cliccare con il tasto destro e scegliere Proprietà.

Bisogna quindi cambiare il tipo di avvio in Disabilitato, quindi premere Ok e chiudere la finestra del gestore dei servizi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Volete tenere Windows 7? Il prezzo continuerà a crescere

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

L'anteprima l'avevo sempre disabilitata di default, per il resto: fatto, grazie.
19-4-2020 14:34

Le altre falle, mi pare, vengono tappate, anche se non subito, in tempi più brevi. Leggi tutto
27-3-2020 00:25

Visto che viene utilizzato da un miliardo di utenti, statisticamente sarà indirettamente utile al compimento di una miriade di operazioni/attività di cui, tuo malgrado, benefici anche tu. :wink: Leggi tutto
26-3-2020 12:38

Il coronavirus colpisce anche Windows! E le altre volte? Leggi tutto
25-3-2020 21:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la tua piattaforma preferita per la Tv digitale?
Digitale terrestre "liscio"
Sky
Satellitare free to air
Mediaset Premium
Tv di Fastweb
Telecom Italia IpTv
Infostrada Tv
Altre (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (3975 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics