Windows 10, arriva l'installazione personalizzata

Presto il sistema ci chiederà: ''Che cosa vuoi fare con questo Pc?''



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-10-2020]

windows10 installazione personalizzata

Presto durante l'installazione (o durante la prima configurazione di un nuovo Pc) Windows 10 inizierà a chiedere «Chi siete? Dove andate? Sì, ma quanti siete?» per adattarsi meglio alle esigenze dell'utente. Non domanderà anche un fiorino, perché presumibilmente l'acquisto a quel punto sarà già stato fatto.

Microsoft sta infatti rivedendo la procedura di setup di WIndows 10 «per capire meglio il modo in cui l'utente intende adoperare il dispositivo e aiutare a personalizzarlo in base all'uso dichiarato».

In pratica, ciò si tradurrà in una schermata in cui bisognerà indicare gli usi principali ai quali il dispositivo (Pc, laptop e via di seguito) è dedicato, scegliendo tra sei categorie diverse: Gaming, Family, Creativity, Schoolwork, Entertainment e Business.

«Se sceglierete di dire a Microsoft come intendete usare il dispositivo, personalizzeremo i suggerimenti di strumenti e servizi durante il setup e l'esperienza di benvenuto» spiega ancora il gigante di Redmond.

Al momento questa caratteristica è disponibile soltanto nelle versioni di sviluppo accessibili agli iscritti al programma Windows Insider, e non è completa: poco cambia se si seleziona una categoria oppure un'altra.

Al suo arrivo tra il grande pubblico, però, dovrebbe offrire una serie di strumenti e funzionalità particolarmente adatte a ciò che l'utente intende fare con il Pc.

Per chi ha familiarità con i sistemi Linux, e in particolare con la distribuzione Debian, tutto ciò ricorda molto da vicino il pacchetto tasksel, che si occupa di configurare il Pc in base all'attività specifica selezionata in fase di installazione, senza dover scegliere le singole applicazioni o i singoli servizi.

L'unica, piccola perplessità sul menu offerto da Windows 10 riguarda il fatto che non è presente una opzione per sviluppatori, che installi automaticamente utilità come Wsl o Hyper-V e altri strumenti di sviluppo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Windows 10, basta un tema per rubare la password
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Windows 10, Blue Screen Of Death e problemi all'audio dopo le patch
Windows 10: meno aggiornamenti, più stabilità
Windows 10 perde utenti, Ubuntu li moltiplica
Windows 20, ossia Windows 10 con l'interfaccia moderna e coerente
Windows 10: e adesso la pubblicità

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

{prof}
Profilazione in salsa "opzione".
11-10-2020 13:09

Appunto. Un 'ignora' sarebbe l'ideale. Leggi tutto
10-10-2020 16:39

@Livio: seleziona tutto :roll:
9-10-2020 18:57

{Livio}
Come al solito si usa il sistema del bianco e nero.... Se uno è un pò gamer,un pò business, un pò di tutto che fa?
9-10-2020 14:29

manca la categoria "grazie, ma ci penso da me" . Leggi tutto
9-10-2020 08:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (3177 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics