Spegnere la Tv degli altri

Un piccolo apparecchietto che permette di spegnere i televisori anche a distanza senza farsi accorgere.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-05-2005]

Foto di Philippe Ramakers

TV-B-Gone è il nome di un piccolo apparecchio ideato da Mith Altman, capace di spegnere un televisore fino ad una distanza di 13 metri. Si tratta di un semplice telecomando ad infrarossi che utilizza un sistema di controllo remoto simile a una chiave elettronica per auto.

Ideato dall'americano Altman, che ci ha impiegato due anni per realizzarlo, è possibile acquistarlo on line sul sito tvbgone.com o su e-bay alla modica cifra di 9 sterline (13 euro circa). A promuovere l'utilizzo di questo apparecchio durante la settimana del "turn off TV", che da 11 anni tende a sensibilizzare ad un uso critico dei media, ci sono varie organizzazioni tra cui il famoso gruppo anti-consumista AdBusters e i White Dot (letteralmente punto bianco). Un nuovo modo di fare zapping dunque. Da poco tempo sbarcato sulle coste del regno unito, è destinato a ripetere il successo avuto negli States.

L'obiettivo di questa "tecnica" di consumo critico e di mediattivismo è quello di aiutarci a capire come e quanto gli apparecchi televisivi siano diventati parte integrante della nostra vita. Pare che un uomo medio spenda circa 10 anni della sua vita a guardare la TV. Cosa succederebbe se le persone si riappropriassero di questo tempo?

La modalità di utilizzo di TV-B-Gone e` molto semplice: si individuano dei luoghi pubblici, come pub o centri commerciali, in cui spesso le TV sono accese per reclamizzare prodotti o per trasmettere partite, si punta l'apparecchio contro il televisore e lo si spegne.

Si tratta di un nuovo modo per fare boicottaggio che si va ad aggiungere alle tante altre forme di protesta che hanno lo scopo di mettere in guardia i consumatori di qualsiasi tipo di merce contro un modello di vita imposto e non scelto.

È importante comprendere che spegnere la TV nei luoghi pubblici non significa dare adito a una forma di tecnofobia stupida e nonsense che auspica una distruzione dei media: significa invece superare l'approccio legato al mediattivismo secondo cui non bisogna odiare i media ma diventare un medium, con lo scopo di stravolgere la vita ordinaria. Tutto questo non è semplice teoria ma pratica allo stato puro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Non si dice "farsi accorgere", semmai farsi scoprire, farsi notare.
5-9-2018 12:38

quando sono nei ristoranti e le tv sono accese a tutto volume sono gli altri a calpestare il mio diritto alla tranquillità: ben venga un apparecchio del genere, che possibilmente permetta di spegnere le tv senza essere visti!
3-5-2005 18:48

Casella12
LOL Leggi tutto
2-5-2005 19:01

LoL Leggi tutto
2-5-2005 18:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti giÓ lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11600 voti)
Gennaio 2021
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Tutti gli Arretrati


web metrics