Emi e Sony diffidate per i sistemi anti-copia

Un'associazione di consumatori è pronta a portare in tribunale le case discografiche per i sistemi abusivi di Digital Rights Management sui CD.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-03-2006]

Anche in Italia qualcuno si muove attivamente per combattere l'illegalità dei sistemi di Digital Rights Management (DRM) che rendono impossibile al consumatore l'effettuazione di una copia privata e che, molto spesso, impediscono addirittura la riproduzione del contenuto su lettori CD da auto e computer.

Lo fa l'associazione dei consumatori Altroconsumo che ha diffidato, ai sensi del "Codice del Consumo", le case discografiche Sony ed Emi dal proseguire la distribuzione e la commercializzazione di CD musicali contenenti sistemi abusivi antiriproduzione, una vera e propria lesione dei diritti e degli interessi dei consumatori alla fruizione privata. I sistemi applicati in alcuni CD musicali impediscono l'utilizzo del prodotto per la finalità per cui è stato acquistato e ledono il legittimo diritto del consumatore alla copia privata.

Con la diffida Altroconsumo ha anche invitato Sony ed Emi a informare immediatamente e adeguatamente i consumatori sull'eventuale presenza del sistema anticopia e dell'impossibilità di utilizzare certi CD su supporti ben definiti.

Se la diffida non otterrà risultati, Altroconsumo minaccia di portare in giudizio le due case discografiche e sta anche valutando la possibilità di allargare la diffida ai venditori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Hackerata Cinavia, la protezione di BluRay e DVD

Commenti all'articolo (1)

{pippolo}
buona iniziativa Leggi tutto
7-3-2006 19:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai creando un nuovo account su un sito. Come sarÓ la tua password?
Ho una sola password per tutti i miei account
Ho varie password che uso a rotazione quando devo creare un nuovo account
Ho un template per le password che modifico per ogni account
Creo una nuova password, assicurandomi che sia robusta

Mostra i risultati (1498 voti)
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Tutti gli Arretrati


web metrics