Allo shopping center con Britney

Non è uno scherzo, ma l'ultima trovata commerciale per incrementare i volumi del commercio elettronico. Chi è il pioniere di questa iniziativa? Ovviamente il colosso del web interattivo Yahoo!



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-06-2001]

Chissà quanti adolescenti hanno sognato di poter trascorrere qualche minuto insieme a Britney Spears al di fuori dei contesti ufficiali o degli eventi programmati, ma accompagnandola magari a fare un giro in centro o a fare spese. Oggi Internet rende possibile anche fare questo. Grazie ad un accordo tra la popstar americana e la divisione servizi interattivi di Yahoo! sarà possibile d'ora in poi seguire Britney Spears all'interno di un centro commerciale virtuale ed accompagnarla nei suoi acquisti.

L'utente di troverà ad interagire con un filmato appositamente realizzato in cui Britney dà il meglio di sè, esprimendo i suoi gusti da teenager e dando consigli ai naviganti sugli acquisti da fare. Già, perché la finalità di questa operazione è banalmente quella di indurre la gente a comprare online. Si vuole in tal modo coinvolgere il potenziale acquirente in un'attività che lo diverta e lo incuriosisca come l'interagire con la propria Star preferita in modo tale che l'utente sia infine indotto a comprare i prodotti consigliati dall'immagine virtuale del suo beniamino.

L'utente potrà effettuare gli acquisti mentre visualizza ed interagisce con il filmato, e se imiterà alla perfezione il proprio idolo dello spettacolo c'è da esser certi che spenderà cifre non proprio irrisorie. Ad esempio, durante i sette minuti del video in questione, Britney acquista prodotti per oltre 880$ tra cui una maglietta firmata dal costo di 194,50$. Un bel biglietto per 7 minuti con Britney.

Se l'iniziativa avrà successo presto potremo vedere altri esponenti di spicco dello Star system piegarsi alle necessità del commercio elettronico e sfruttarne le potenzialità per il proprio interesse. La lista di attesa pare sia già abbastanza lunga; del resto il mezzo produce sicuramente un incremento della notorietà dell'immagine del cantante o della star, ma soprattutto porta nuove fonti di guadagno. Resta il dubbio se, una volta fatti gli acquisti e ricevuto il conto, l'utente/fan avrà ancora così in simpatia la celebrità di turno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il momento tra questi in cui avverti il maggior bisogno di privacy?
Leggo gli annunci di lavoro in ufficio
Spio un/una mio/a ex sui social network
Utilizzo i social network in ufficio
Consulto l'online banking
Guardo foto o filmati a luci rosse
Invio o guardo foto private
Faccio shopping online

Mostra i risultati (1791 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics