OpenMoko Neo FreeRunner, smartphone con Linux

Il successore del Neo 1973 avrà il Wi-Fi e punterà al mercato di massa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-01-2008]

openmoko

Aveva suscitato interesse qualche mese fa la presentazione di Neo 1973, lo smartphone open source basato sulla piattaforma Linux.

Adesso è in arrivo un nuovo modello, Neo FreeRunner, più potente e con maggiori funzionalità. Mentre il processore del Neo 1973 era a 266 MHz, FreeRunner avrà una Cpu a 500 MHz. Inoltre sarà dotato di connettività Wi-Fi (802.11b/g) e Bluetooth. Sarà venduto in due versioni, 850 MHz tri-band e 900 MHz tri-band.

Come per Neo 1973, il cuore sarà sempre una distribuzione Linux, quindi ci saranno ampie possibilità di modificare il telefono e installare applicazioni personalizzate, sviluppate da apposite community.

Lo smartphone OpenMoko sarà presentato nei prossimi giorni al Computer Electronic Show di Las Vegas.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo smartphone con Linux davvero libero

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Paolo Del Bene}
Non vi fate prendere in giro, se esiste l'hardware, il software può esser sviluppato.
23-9-2017 10:35

{utente anonimo}
Una sequenza di comandi AT via terminale per telefonare Leggi tutto
7-1-2008 17:31

{utente anonimo}
saro' stupido, ma sono mesi che sto proprio aspettando di prendermi la versione con il wifi! poi avere uno strumento che poco per volta "cresce" mi da' l'idea di aver qualcosa di sempre nuovo, magari inaspettatamente.
6-1-2008 22:42

{utente anonimo}
Vabbè però HW senza SW serve a poco. Leggi tutto
6-1-2008 15:46

Essendo uin prodotto del tutto nuovo è difficile sapere realmente le funzionalità. Ti do ragione sui dubbi espressi nell'esasperazione della corsa all'hardware, ma purtroppo se non ci si adegua si è tagliati fuori, il software è sempre aggirnabile con poco sforzo, l'hardware meno
6-1-2008 10:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi più pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual è il più pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2462 voti)
Gennaio 2022
Iliad smentisce le voci di fusione e lancia la fibra
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics