Anche in Francia tassata la copia privata

Per soddisfare le major, dal primo di aprile anche chi acquista un iPhone dovrà assoggettarsi al balzello sulla copia privata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-02-2008]

tassa copia privata in Francia

Purtroppo non si tratta di un pesce d'aprile, ma di un'amara verità che rispecchia la sempre maggiore influenza che le industrie dell'intrattenimento riescono a imporre di riffe o di raffe.

Infatti la Commissione d'Albis, convocata nei giorni scorsi per pronunciarsi sull'applicabilità anche all'iPhone della famosa tassa sui supporti di registrazione, non ha potuto riunirsi perché i rappresentanti degli industriali non si sono presentati interrompendo le trattative.

Il fatto che i produttori di hardware e i fornitori di connessione non fossero d'accordo non ha però scoraggiato i delegati delle major e, in mancanza del numero legale in prima convocazione, la riunione è stata rinviata in seconda convocazione al 27 febbraio, dove gli intervenuti potranno deliberare indipendentemente dal numero degli aventi diritto ma solo con la maggioranza semplice dei presenti.

Secondo le previsioni l'adozione del balzello dovrà ancora passare attraverso un decreto del Ministro per la cultura e le telecomunicazioni che, pubblicato con ogni probabilità entro i primi giorni di marzo, entrerebbe in vigore il primo del mese seguente.

La tassa dovrebbe essere articolata in modo meno che proporzionale alla capacità del supporto, a partire da 5 euro per la capacità di 1 Gbyte, 6 per 5 Gbyte e via via a crescere, seguendo i criteri di massima già adottati dalla Commissione quasi due anni addietro.

Ovviamente la mannaia non cadrà soltanto sull'iPhone ma anche su tutti gli altri telefonini capaci di memorizzare i brani musicali come ad esempio il Nokia 5700 Xpress, il Samsung F300 o il Walkman 950i di Sony Ericsson; quanto gli apparecchi dotati soltanto di funzioni di riproduzione di brani musicali, l'importo della tassa verrà determinato da uno studio ancora in corso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3464 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics