Proteste per il Tibet, la Cina censura YouTube

Il sito irraggiungibile perché ospita filmati che riportano le proteste di Lhasa in favore del Tibet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-03-2008]

YouTube rimane irraggiungibile per chiunque si colleghi dalla Cina.

Sebbene non ci siano state conferme (né peraltro smentite) da parte del governo, la conclusione più probabile è che l'oscuramento del sito sia stato dovuto alla presenza di video circa le proteste in Tibet.

A chi abbia provato a raggiungere YouTube dalla Cina in questi giorni, si presentava una anonima schermata bianca, considerata più salubre da parte del governo cinese per i propri cittadini rispetto a notizie sgradite.

Allo stesso modo, infatti, vengono normalmente censurati i siti stranieri che riportano notizie non conformi alla linea di Pechino.

E mentre la censura cinese continua a svolgere silenziosa ed efficiente il proprio lavoro, gli utenti cinesi di Internet sono più di 220 milioni e avrebbero superato in numero quelli degli Stati Uniti, dicono le stime.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Gli USA sono indebitati fino al collo con la Cina. Leggi tutto
18-3-2008 08:40

L'ultimo noglobal Leggi tutto
17-3-2008 21:30

Nulla di nuovo sotto il sole. per˛ proprio alcuni giorni fa, davanti a tanta libertÓ, l'America ha levato la Cina dalla lista nera....che combinazione domenica il Papa ha gridato forte un "basta alle violenze"..ma solo per l'Iraq, la parola Tibet non Ŕ stata pronunciata.
17-3-2008 20:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Worm, virus, trojan horse, spyware, rootkit, dialer, hijacker. Chi li produce?
Smanettoni che vogliono provare la loro abilitÓ
Pirati informatici professionisti con lo scopo di trarne profitto
Gli stessi che poi fanno gli antivirus
Gruppi con finalitÓ politiche di destabilizzazione

Mostra i risultati (5248 voti)
Aprile 2021
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 aprile


web metrics