Il cellulare in aereo? Si può

Una compagnia aerea già permette l'uso del telefonino durante il volo, e presto numerose altre faranno lo stesso. Ma chi lo vuole?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-03-2008]

Emirates permette l'uso del cellulare in aereo

L'Office of Communication inglese ha dato il via libera alla possibilità di effettuare telefonate tramite cellulare sugli aerei.

Finora l'uso del cellulare in volo era proibito perché creava interferenze con la strumentazione dell'aereo; ora, invece, attrezzando appositamente gli aeroplani, fare chiamate con il proprio telefonino non sarà più impossibile.

Sull'aereo dovranno dunque essere installati dei dispositivi, chiamati picocelle, che verranno attivati dopo il decollo e forniranno la copertura del segnale intorno all'aereo; le chiamate verranno poi inviate a terra via satellite.

Prima che tutto ciò possa accadere, però, dovranno esprimersi favorevolmente l'Autorità per l'Aviazione Civile inglese e l'Agenzia per la Sicurezza Aerea europea, le quali dovranno sia indicare le procedure da seguire per poter permettere le comunicazioni in tutta sicurezza sia approvare le apparecchiature, assicurandosi che impediscano ogni interferenza con gli strumenti di volo.

Per ora si sa per certo solo che le telefonate saranno possibili non prima di aver raggiunto la quota minima di 3.000 metri, e non si potrà chiamare una volta usciti dallo spazio aereo europeo.

I costi saranno più elevati rispetto a quelli del servizio a terra, mentre inizialmente verrà offerta soltanto connettività di seconda generazione; per la terza occorrerà aspettare ancora un po' di tempo, ha detto l'OfCom.

Gli inglesi non saranno comunque i primi a offire questa possibilità: Emirates, la compagnia aerea di Dubai, ha già lanciato il servizio la scorsa settimana sugli aerei che supportano il sistema AeroMobile, ideato per permettere ai passeggeri di effettuare chiamate con i cellulari personali senza rischi per la sicurezza.

Il servizio sarà attivato solamente quando l'aereo sarà all'altitudine di crociera e l'equipaggio di cabina avrà il pieno controllo del sistema, inclusa la possibilità di impedire chiamate vocali in particolari momenti del volo e durante la notte.

Il numero di chiamate effettuabili contemporaneamente è limitato a un massimo di cinque o sei per volta.

Tra i nostri dieci lettori, alcuni hanno già espresso più volte l'opinione che le conversazioni telefoniche in aereo sarebbero più di disturbo agli altri passeggeri che di reale utilità. Ancora una volta, il forum dei commenti qui sotto è a vostra disposizione se desiderate commentare la notizia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

{Alessandro}
Il telefono,la tua croce. Leggi tutto
29-3-2008 16:18

{Stefania}
Telefono in Areo? No Grazie!!! Leggi tutto
28-3-2008 11:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la pi grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si l da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (1032 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics