Nokia compra Symbian: la renderà open source

Il colosso finlandese acquisisce la software house per creare la Symbian Foundation, che muoverà guerra a Apple, Google e Microsoft.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2008]

Nokia compra Symbian e lo renderÓ open source

Symbian è il primo sistema operativo per smartphone al mondo, con una quota di mercato superiore al 60%, ma non è detto che questa situazioni resti immutata anche in futuro. L'avanzata dell'iPhone di Apple e l'arrivo di Google Android, per non parlare di Windows Mobile e Linux, minacciano seriamente l'attuale dominatore.

Un mercato che cambia richiede mutamento: infatti Nokia si prepara ad acquisire il 52% che le manca (detiene infatti già il 48%) per ottenere il controllo completo di Symbian; il colosso finlandese ha già incassato l'ok da parte degli azionisti Sony Ericsson, Ericsson, Panasonic e Siemens e ormai manca solo il sì di Samsung Electronics, peraltro scontato.

L'acquisto di Symbian, per circa 264 milioni di euro, è però solo un primo passo da collocare all'interno di una strategia più vasta.

"La nostra visione è diventare la piattaforma software più usata sul pianeta", ha detto il Ceo di Symbian, Nigel Clifford. Lo strumento per realizzare l'obiettivo è la Symbian Foundation, che Nokia conta di veder operare nella prima metà del prossimo anno.

Con quattro miliardi di utenti stimati nel 2010, il settore della telefonia mobile è decisamente interessante per tutte le compagnie che vi operano e Nokia non vuole restare indietro rispetto ai concorrenti. I telefonini della prossima generazioni non saranno semplici telefoni, ancorché dotati di fotocamera e riproduttore musicale, ma anche la "prima esperienza Internet" di molti, dice la neonata Fondazione.

Così la Symbian Foundation unirà i software Symbian, S60, Uiq e Moap in un'unica piattaforma aperta per i dispositivi mobili, che i membri della fondazione (i quali, per esserlo, sborseranno la cifra simbolica di 1.500 dollari l'anno) potranno utilizzare secondo una licenza che non prevede royalty.

Infine, nei due anni successivi alla nascita della Fondazione, il codice verrà reso open source secondo la Eclipse Public License, una licenza approvata sia dalla Open Source Initiative che dalla Free Software Foundation ma non compatibile con la Gpl.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

:sbonk: comunque Ŕ ovvio l'interesse di monopolizzare o comunque allargare e consolidare le quote di mercato di una piattaforma. Leggi tutto
24-6-2008 17:03

Oh era ora! Basta con questi anacronistici telefoni senza il Symbian: pi¨ Symbian per tutti!
24-6-2008 16:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede giÓ oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrÓ fatto la spesa on line da solo e il forno avrÓ deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarÓ apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1475 voti)
Ottobre 2020
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Tutti gli Arretrati


web metrics