L'imputato è colpevole? Apriamo un sondaggio su Facebook

E' quello che ha fatto un giurato, chiedendo consiglio agli amici sul social network.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-11-2008]

Sondaggio su Facebook donna giuria inglese

"Non sapevo decidere, allora ho aperto un sondaggio": questa la candida giustificazione della donna, chiamata a far parte della giuria in un processo svoltosi a Burnley, nel Regno Unito, che ha chiesto aiuto agli amici di Facebook per stabilire se l'imputato fosse colpevole o innocente.

I giurati non possono parlare al di fuori della corte del caso che sono chiamati a giudicare; eppure la donna in questione ha pensato ugualmente di poter aprire un sondaggio su Facebook perché la aiutassero a decidere.

Per essere sicura di fornire agli amici tutti gli elementi necessari, la giurata non poi ha esitato nel rendere pubblici i dettagli del procedimento, che riguardava un caso di abuso sessuale su un minore.

Non appena la cosa si è risaputa, la donna è stata espulsa dalla giuria (che ha continuato il proprio lavoro con gli 11 membri rimanenti) ma non è stata ritenuta colpevole di oltraggio alla corte.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

più che tranquilli! ;)
27-11-2008 14:56

Non riesco veramente a capire come può essere che il rendere noti i dettagli di un precedimento penale in corso, in un caso di abuso sessuale su minore per giunta, non conduca immediatamente ad una incriminazione del responsabile. Beh, fino a questo punto si tratterebbe solo di burocrazia on-line, non di vera e propria giustizia... Leggi tutto
27-11-2008 13:44

Giustizia: al via tribunali on line Intesa tra i ministri Alfano e Brunetta, notifiche via e- mail (ANSA) - ROMA, 26 NOV - La rivoluzione tecnologica digitale arriva nel sistema giustizia per facilitare la comunicazione tra avvocati e uffici giudiziari. Il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e il Guardasigilli... Leggi tutto
27-11-2008 11:36

Va bene tutto, ma arrivare a questi livelli. Secondo me questo giurato vuole cambiare anche il modo di fare giustizia. Ci manca che si fanno i processi tramite web e poi siamo a posto. Comunque credo che questa persona voleva attirare l'attenzione su di se e in un certo modo ce riuscita.
27-11-2008 10:40

Se una persona non è nemmeno capace di decidere da sola dovrebbe evitare di entrare in certe giurie. Leggi tutto
27-11-2008 10:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I sacchetti biodegradabili sono più innovazione o più ecobufala?
Innovazione: faranno risparmiare petrolio e calare l'inquinamento.
Ecobufala: costano di più e per l'ambiente non cambia niente.

Mostra i risultati (3289 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics