Banda larga: Tremonti frena, Calabrò suggerisce

Il ministro delle Finanze ribadisce che non ci sono soldi. Il presidente di Agcom chiede al governo di trovare gli investitori per finanziare una rete a fibre ottiche.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2009]

Corrado Calabrò Agcom banda larga Tremonti

Quella che riguarda lo sviluppo della banda larga in Italia sta diventando una storia infinita in cui quasi ogni giorno viene smentito quello che si era appreso il giorno precedente.

Dopo che il ministro Scajola aveva riacceso le speranze sull'uso degli ormai famosi 800 milioni a suo tempo stanziati, è la volta del suo collega Tremonti di congelare nuovamente le speranze.

L'Europa ha approvato il programma di bilancio delle casse dello Stato - ha spiegato il ministro delle Finanze - e dunque, se vuole sviluppare la banda larga, il Governo deve decidere decidere di che cosa fare a meno per finanziare questo progetto: non è possibile inserire nuove spese.

Tornati intoccabili i fondi già promessi, un'ipotesi su come fare per risolvere questo problema è stata avanzata da Corrado Calabrò, Presidente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni: egli suggerisce che, se lo Stato non ha soldi da spendere, potrebbe essere sensato rivolgersi ai privati; dopotutto, la banda larga è una priorità il cui sviluppo avrà ricadute positive anche sul Pil ed è impensabile lasciare cadere la questione.

"Il ministro dell'Economia Tremonti" - ha spiegato il Presidente di Agcom in un'intervista a Sky TG24 - "è preoccupato perché deve far rientrare il deficit pubblico entro il 2013 ma sarebbe una misura antieconomica non investire sulla banda larga. Bisogna fare una rete in fibra ottica che garantisca una velocità di 50 megabit. Il sistema delle telecomunicazioni è stato l'unico nel mondo ad avere redditi soddisfacenti anche in piena crisi".

Calabrò si appella al governo perché trovi degli investitori che sostengano il progetto e anche agli operatori affinché partecipino attivamente alla creazione delle infrastrutture necessarie; il rendimento di ogni investimento sarà poi garantito da Agcom stessa.

"Non oltre il 2015 dobbiamo arrivare ad avere una rete in fibra ottica che sostenga la ripresa economica" sostiene Calabrò.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

La UE non ha approvato il bilancio, ma BLOCCATO il tetto massimo di spesa! [-X :rubbing: In che mani siamo capitati! C'era pure una sovvenzione UE per la banda larga ma la paura dei politici di perdere la poltrona è tanta! Ciao
12-11-2009 20:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (926 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics