In Italia il network management corre sul filo

Dopo il taglio dei posti di lavoro Telecom studia il taglio della banda. Agcom e provider insorgono.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-06-2010]

Telecom Italia network management Aiip Agcom

I sempre maggiori volumi di traffico impongono soluzioni a breve termine che non siano dipendenti dalle infrastrutture in sé: così almeno sembra pensarla Telecom Italia che, di fronte alle rimostranze degli utenti, invece di ammodernare le linee telefoniche sembra orientata ad una riduzione della banda disponibile, pratica che costa nulla e scontenta assai di meno.

In vista di quest'operazione l'ex monopolista di casa nostra ha varato da qualche tempo un programma di Network Management basato su software automatici di controllo del traffico, in grado di intervenire appena si delinei un possibile problema.

Sostiene Telecom che la sperimentazione, che sta avendo luogo in una quarantina di località strategicamente determinate, avrà la durata di un intero semestre e non graverà sugli utenti che già usufruiscono della banda larga; anche se non è ben chiaro come ciò possa avvenire, giacché non sembra possibile assaggiare il vino senza spillarlo dalla botte.

Ben consci di ciò, come pure del fatto che come al solito il grande accusato per la saturazione della banda torna a essere il peer-to-peer invece dello spamming sempre più sfrenato, i provider sono insorti per mezzo della loro associazione Aiip, temendo giustamente che la neutralità della rete (e propri bilanci) vadano a farsi benedire.

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, da parte propria, richiede a Telecom maggiori dettagli tecnici sul network management che questa sta sperimentando; forse per obbligarla in futuro, se i test dovessero rivelarsi soddisfacenti, a condividere i risultati con tutti gli altri provider.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

se il bandwith mangement di per se non e' una cosa brutta, ou contraire, i parametri su ciu si gestisce la banda ed il servizio offerto e' argomento di diversa levatura. ci sono un paio di osservazioni da fare, se io pago una connettivita' di un certo tipo: ad esempio 100 mb (in my dreams... :roll: ) mi aspetto di poterla sfruttare.... Leggi tutto
8-6-2010 14:44

In linea di principio sono d'accordo con te, peccato però che le intenzioni di Telecom non siano altrettanto nobili: piuttosto che la cura si somministra un placebo, senza contare le possibili disparità di trattamento nei confronti dei propri clienti rispetto a quelli degli altri operatori (che in teoria hanno a loro tempo stipulato... Leggi tutto
8-6-2010 13:13

NON è un errore in toto... piuttosto che una rete lenta perennemente, a favore di qualche CRETINO che scarica H24 COSE CHE MAI GUARDERÀ'... preferisco un sistema intelligente che garantisca una banda molto ampia per un periodo finito di tempo, se poi uno insiste verrà CASTRATO. OVVIO che in un "mondo perfetto" la telecom... Leggi tutto
7-6-2010 21:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la tua app di instant messaging preferita?
WhatsApp
Telegram
Wickr
LINE
Kik
Tango
WeChat
Viber
Indoona
Snapchat
Facebook Messenger
Un'altra (indicala nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2260 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics