Login geografico per Google

Gli account di Mountain View utilizzeranno la localizzazione geografica per aumentare la sicurezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-07-2010]

Google ha reso nota l'implementazione di un metodo che tiene conto della localizzazione geografica all'atto di effettuare il login, per offrire una maggior protezione ai propri account.

Semplicemente, al momento di effettuare l'accesso l'utente fornisce implicitamente anche il proprio indirizzo Ip. Questo verrà memorizzato così se a distanza di poco tempo vi fosse un successivo login da altro luogo, magari molto distante dal primo, Google riterrebbe il secondo accesso sospetto comunicandolo in bella vista con una notifica sulla "dashboard" dell'utente o - se utente Gmail - anche sulla sua webmail, ovviamente non visibile a chi abbia effettuato il login sospetto.

Il legittimo titolare dell'account sarebbe così informato di un tentativo di accesso fraudolento e potrebbe, direttamente dall'area di notifica dell'avviso, visualizzare ulteriori informazioni o cambiare la password, oppure decidere che seppure dall'altro capo del mondo è solo la sua dolce metà che usa le sue medesimi credenziali e pertanto annullare la segnalazione.

Ovviamente ciò, come suggerisce Google medesima, non deve far abbandonare le più elementari regole di buon senso nel gestire le proprie credeziali d'accesso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Paranoia chiama noia :-) Leggi tutto
14-7-2010 20:19

E se a loggarsi per primo è chi ha rubato l`identita? Ma c`è anche da dire che è possibile un doppione cosa da non escludere le possibilita che cio possa accadere sono molto basse dell`ordine di una su un miliardo ma sempre di possibilita si tratta e siamo in sette miliardi. La verita è che si vuol criminalizzare ogni cosa ed è giusto... Leggi tutto
14-7-2010 20:16

facebook lo fa gia da tempo, ad un mio amico è stato notificato proprio un accesso dall'america e gli è stato consigliato di cambiare password.
12-7-2010 12:45

Usando Tor la "sicurezza" rappresenta soltanto una noia, perchè Google richiede sovente di inserire un captcha di verfica..... :(
12-7-2010 11:36

Se il criminale si registra per primo, allora si chiama furto di identità e non ha craccato la tua password, ma dispone di tutti i tuoi dati personali, con cui si è fatto un account a nome tuo. In questo caso ci sarebbe da preoccuparsi molto di più.
12-7-2010 08:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo che ti spinge maggiormente (oppure no) ad acquistare online?
La facilità di acquisto
La presenza di maggiori sconti e promozioni
La possibilità di evitare i centri commerciali
Una più ampia visibilità delle promozioni in corso
La possibilità di valutare tutte le opzioni
Poter acquistare anche all'ultimo momento

Mostra i risultati (2331 voti)
Luglio 2024
La Marina tedesca cerca una soluzione per sostituire i floppy da 8 pollici
WhatsApp, arriva la trascrizione automatica dei messaggi vocali
10 miliardi di password rubate e pubblicate in chiaro
Copilot si aggiorna e diventa inutile
La super SIM cinese con processore RISC-V
Giugno 2024
Tim al capolinea: dal 2 luglio la Rete non sarà più sua
Gli USA mettono al bando Kaspersky
Windows 11, l'ultimo aggiornamento è infestato da bug
Il viaggio verso Marte rischia di devastare i reni degli astronauti
2030, Mastercard elimina il numero della carta di credito.
HP, un BIOS difettoso rende inutilizzabili i ProBook
Adobe, utenti in rivolta contro i nuovi Termini d'Uso
Napster compie 25 anni
Tre libri
Maggio 2024
Chatbot, fallimenti a ripetizione
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 luglio


web metrics