AMD cancella il marchio ATI

Entro la fine dell'anno sparirà da tutti i nuovi prodotti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-09-2010]

AMD cancella il marchio ATI

A quattro anni dall'acquisizione, AMD si prepara a eliminare il marchio ATI dai prodotti che ancora lo presentano: sebbene già nel 2006 ATI sia stata ribattezzata AMD Graphics Product Group, il logo bianco e rosso è rimasto fino a oggi sulle schede grafiche Radeon e FirePro.

Entro la fine dell'anno i nuovi prodotti porteranno solo il marchio AMD che, stando alle ricerche condotte dall'azienda, è ormai sufficientemente forte nel settore e non ha più bisogno di ATI.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

{salvatore}
che brutto il simbolo AMD Leggi tutto
19-9-2010 16:05

Penso che metterò la mia scheda isa Ati All-in-One-8mb in una teca di vetro dopo questa news, pezzo da museo di un produttore che mi aveva sempre appassionato. :D
8-9-2010 10:49

A leggere qui si tratterebbe di prodotti nuovi, che mixano tecnologia di AMD con quella di Radeon, ci può stare che vogliano metterci il marchio AMD. Comunque resto dubbioso anche io sul fatto che chi sceglie una piattaforma intel per il proprio PC ci monti su una scheda grafica AMD. Leggi tutto
8-9-2010 10:25

Nel campo degli hd c'è ancora un poco di scelta,oltre alle marche sopracitate ci sono anche Samsung,Lacie,Iomega,Emtec. Anch'io sono un nostalgico come oxo e veder sparire il marchio ATI mi spiace un sacco. AMD avrà fatto bene i suoi conti,ma talvolta questi diventano contadini come si dice dalle mie parti. Leggi tutto
7-9-2010 18:48

E si.. scenario interessante.. e oligopolio di soli 3 aziende :roll: e per la grafica "pesante fa gioco" direi solo le 2 amd/ati e nvidia (che comprò anche vi ricorderete la mitica 3dfx! la vodoo2 che ricordi.. :D ) anche io come Oxo mi sento nostalgico quando succedono queste cose :( Del resto sta succedendo con molte... Leggi tutto
4-9-2010 15:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2218 voti)
Settembre 2019
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Tutti gli Arretrati


web metrics