Il dissalatore portatile a energia solare

Sviluppato al MIT, usa un pannello solare e una tecnica innovativa per rendere potabile l'acqua salata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-10-2010]

MIT dissalatore portatile energia solare

Gli impianti di dissalazione attuali sono una risorsa preziosa perché permettono di ricavare acqua potabile (la cui quantità è tutt'altro che infinita) dall'acqua del mare e degli oceani.

Sfortunatamente si tratta di grandi installazioni che richiedono una grande quantità di energia per funzioanre; sarebbe utile poter disporre di dissalatori portatili e poco esosi in termini di energia, che diventerebbero preziosi, per esempio, per fornire acqua potabile nelle zone colpite da disastri.

Un progetto in sviluppo presso il MIT da qualche tempo è ora arrivato alla costruzione del primo prototipo: un dissalatore di dimensioni contenute e che può essere alimentato da un pannello solare grazie alla tecnologia innovativa utilizzata per togliere le impurità (e dunque anche il sale) dall'acqua.

La chiave del processo si chiama osmosi inversa, che separa l'acqua dagli elementi indesiderabili facendoli passare attraverso una membrana di polimeri.

In un giorno, l'impianto del MIT può produrre fino a 300 litri d'acqua, e non ha bisogno di trovarsi costantemente esposto a una forte luce solare: è stato progettato per regolarsi autonomamente in base alle condizioni di luce, riuscendo a funzionare, seppure a regime ridotto, anche in giornate nuvolose, regolandosi anche in base alla temperatura e alla richiesta d'acqua.

"Se c'è molto sole" spiega uno dei membri del team "il sistema funzionerà più velocemente e produrrà più acqua, ma continuerà a produrne anche se sarà nuvoloso".

Il dissalatore si candida dunque per poter fornire un contributo essenziale in quelle zone dove c'è abbondanza di acqua salata e povertà di energia elettrica.

Volendo pensare in scala più grande, il professor Steve Dubowsky, capo del progetto, ritiene che con soli 8.000 dollari si possa realizzare un dispositivo che fornisca quasi 4.000 litri d'acqua pura al giorno.

Qui sotto riportiamo il video che mostra il sistema del MIT all'opera durante una giornata parzialmente nuvolosa a Boston.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il dissalatore a energia solare che salverà la California

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Potrebbe essere quello che sfruttava, meglio intrappolava l'umiditÓ del mattino e la condensava tramite le pietre scaldate durante il giorno. Comodo, pratico e economico. Un altro, un progetto Italiano, usava lo stesso principio dei condizionatori per estrarre l'umiditÓ dell'aria ed Ŕ alimentato dal fotovoltaico. Qui le rese sono... Leggi tutto
21-10-2010 19:58

Presumo che si tratti di effetto termoelettrico per produrre energia elettrica, che poi viene usata per condensare acqua dall'umiditÓ atmosferica sul punto di diventare rugiada (se fosse rugiada, sarebbe giÓ acqua liquida).
21-10-2010 18:03

Ricordo un progetto di una decina di anni fa, avrebbe potuto sfruttare la differenza termica fra la notte ed il giorno nelle aree desertiche per ricavare acqua dalla rugiada, mi sembra che funzionasse con l'osmosi inversa... ma non ne sono sicuro... di fatto questo progetto, seppur valido, and˛ a finire nel cesso... Leggi tutto
21-10-2010 11:55

Non recente, ma efficace.
21-10-2010 09:23

Verissimo, pu˛ darsi che abbiano ottimizzato o migliorato il procedimento. Comunque esiste da anni in sistema di dissalazione/depurazione tramite l'efficientissimo solare termico. Ma la mancanza d'acqua NON Ŕ perchŔ mancano i dissalatori/depuratori, MA le leggi (anche viceversa) in quei Paesi. Ciao Leggi tutto
21-10-2010 04:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti pi¨ disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla societÓ di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (960 voti)
Ottobre 2019
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Tutti gli Arretrati


web metrics