Amnesty International violato, in pericolo gli utenti di IE

Gli hacker sfruttano le falle di Internet Explorer per installare malware sui PC degli utenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2010]

Amnesty International falla Internet Explorer 6 7

Il sito di Amnesty International Hong Kong è stato preso di mira dai criminali informatici, che ne hanno fatto una porta per installare malware sui computer dei visitatori.

Websense fa sapere che il sito tenta di sfruttare diverse falle di Internet Explorer, compresa una per la quale ancora non esiste una patch e interessa le versioni 6 e 7.

I visitatori che utilizzano queste versioni si trovano una backdoor installata sul computer, mentre chi usa Internet Explorer 8 è al sicuro grazie alla tecnologia chiamata Data Execution Prevention.

Microsoft consiglia agli utenti di IE 6 e 7 di installare lo strumento di sicurezza EMET per attivare la protezione DEP anche per questi browser o, meglio ancora, di passare all'ultima versione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Credo che in pochi ignorino l'esistenza di sandboxie et similia, e ancor meno continuino ad usare IE preferendo invece FF, Opera e mille altri browser. :ciao: Leggi tutto
13-11-2010 01:06

{vittorio}
Esiste Sandboxie che permette di lanciare una applicazione in una zona virtuale dove non farebbe danni. Vi pregherei di diffondere questa notizia e di ricordarla piu' spesso a noi visitatori di questo sito. Saluti.
12-11-2010 13:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1145 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics