4G? WiMAX e LTE pari sono

L'ITU assegna il bollino 4G a tecnologie che non sono propriamente di quarta generazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-12-2010]

LTE WiMax 4G ITU

L'ITU, l'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, ha deciso che sia il WiMAX che l'LTE potranno fregiarsi del titolo di "tecnologia 4G".

In realtà solo le versioni più veloci di entrambe - LTE-Advanced e WirelessMAN-Advanced2 - fornirebbero prestazioni sufficienti per entrare nella definizione di 4G, che prevede una velocità di 100 Mbit/s in movimento e di 1 Gbit/s da fermi.

Ciononostante l'ITU ha deciso che anche le versioni più lente possono farsi pubblicità come nuova generazione degli standard di telecomunicazioni, con il rischio di creare un po' di confusione per gli utenti che potrebbero vedersi vendere dispositivi con prestazioni molto diverse ma tutti etichettati come compatibili 4G.

A complicare ulteriormente la situazione, l'ITU ha deciso che anche "altre tecnologie 3G evolute in grado di fornire livelli sostanziali di miglioramento quanto a prestazioni e funzionalità rispetto ai sistemi di terza generazione iniziali" possono utilizzare la dicitura 4G.

Il problema è che l'Unione non dispone di un reale potere che le consenta di imporre degli obblighi ai venditori di dispositivi, come il divieto di etichettare come 4G - o 5G, se è per quello, o in qualunque altro modo - dispositivi che tecnicamente non lo sono.

L'ITU sembra insomma aver deciso di adeguarsi a un mercato che ha già etichettato sia LTE che WiMAX - ma anche Hsdpa+, che arriva a 14,4 Mbit/s e di cui l'Unione non parla - come 4G.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale metodo utilizzi nell'apprendere un linguaggio di programmazione?
Corsi tradizionali in aula.
Internet e corsi online.
Libri e manuali.
Altro.
Non programmo.

Mostra i risultati (2696 voti)
Ottobre 2019
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
Tutti gli Arretrati


web metrics